Una nuvola di sabbia marocchina attacca la Francia

Una nuvola di sabbia marocchina attacca la Francia
Una nuvola di sabbia marocchina attacca la Francia
-

Dopo il Sud della Francia all’inizio di giugno, la polvere di sabbia del Sahara invaderà nuovamente la Francia. Secondo Météo France, un flusso di vento tra Algeria e Marocco dovrebbe portare alla formazione di notevoli nubi di polvere provenienti dal deserto. “Dovremmo quindi aspettarci l’arrivo di queste polveri nel nostro cielo a partire da martedì sera con un picco giovedì”, indica l’istituto. Keraunos, l’Osservatorio francese delle tempeste e dei tornado, prevede le massime concentrazioni di sabbia “mercoledì e giovedì nel quartiere sudorientale” del Paese.

Da leggere: La sabbia del Sahara marocchino “invade” tutta la Francia

All’origine del ritorno della sabbia dal Sahara, una depressione al largo delle coste del Portogallo e “un getto (forte corrente di vento in latitudine) che si estende poi tra l’Algeria/Marocco e il sud-est del paese…”, spiega Météo Francia. L’organismo meteorologico aggiunge: “Questa situazione è sinonimo di fenomeni convettivi sull’Algeria e sul Marocco, che permettono la formazione di nubi di polvere”. La polvere che si solleva dal Sahara “si evacuerà verso est questo fine settimana”, dice Guillaume Séchet, meteorologo.

Da leggere: Belgio: allerta sabbia nel Sahara marocchino

A causa delle conseguenze che queste nuvole di sabbia potrebbero avere sulla salute dei più vulnerabili (particelle sottili nell’aria), la prefettura dell’Ile-et-Vilaine ha raccomandato di mantenere le consuete pratiche di ventilazione e aerazione.

-

NEXT Le Antille minacciate dall’uragano Béryl, classificato come “estremamente pericoloso”: notizie