Preoccupazione per due donne francesi scomparse in Grecia

Preoccupazione per due donne francesi scomparse in Grecia
Preoccupazione per due donne francesi scomparse in Grecia
-

L’ondata di caldo impera sulla Grecia e ha già causato la morte di tre turisti in una settimana. Da venerdì due donne francesi risultano scomparse sulla piccola isola di Sikinos. Secondo le informazioni disponibili, le due donne, di 64 e 73 anni, sarebbero uscite dai rispettivi alberghi per incontrarsi.

Uno di loro avrebbe poi inviato un messaggio alla reception del luogo in cui si trovava per dire che era caduta e che non si sentiva bene, accompagnato da una foto in cui sembrava giaceva a terra, secondo “Paris Incontro”. Le autorità non sono riuscite a localizzare con precisione il segnale, che però sembrava provenire dal ripido sud dell’isola.

Evidentemente le due donne non si erano ancora ritrovate al momento del messaggio e non sappiamo nulla di quello che è accaduto all’altra. “Alcuni sentieri sulla nostra isola non sono mappati. Stiamo setacciando la zona, attrezzati con barche e droni. Vigili del fuoco e volontari stanno partecipando alle ricerche”, ha assicurato domenica Vassilis Marakis, sindaco di Sikinos. Soprattutto fa molto caldo. Un altro turista scompare sull’isola di Amorgos.

Domenica, sull’isola di Corfù, è stato scoperto il corpo di un turista americano di 55 anni, portando a tre il numero dei turisti stranieri trovati morti in Grecia in una settimana. La maggior parte di questi turisti aveva intrapreso escursioni sotto il sole cocente, mentre in Grecia infuriava l’ondata di caldo.

Il corpo dell’americano è stato scoperto in mare vicino al porto di Mathraki da un turista. Secondo l’agenzia di stampa di Atene, il cinquantenne era in vacanza a Mathraki. È stato visto l’ultima volta da gente del posto in un bar martedì scorso.

È questa l’ultima scoperta del corpo di un turista straniero, dopo quello del medico star della televisione britannica Michael Mosley, trovato morto il 9 giugno sull’isola di Symi nel Mar Egeo e poi quello di un turista olandese sabato sull’isola di Samo. Il corpo del turista olandese, 74 anni, è stato avvistato sabato mattina da un drone dei vigili del fuoco, disteso in un burrone a poche centinaia di metri da dove era stato visto l’ultima volta domenica scorsa, mentre camminava a fatica.

Il 9 giugno, il giornalista e medico britannico Michael Mosley, noto per le sue apparizioni in programmi televisivi britannici di punta, è stato trovato morto sull’isola di Symi, diversi giorni dopo la sua scomparsa, avvenuta il 4 giugno. Il suo corpo senza vita è stato notato da una troupe dell’emittente pubblica greca ERT che stava filmando la zona in cui l’uomo di 67 anni era scomparso. Michael Mosley aveva fatto una passeggiata sulla costa, nella calura del giorno.

I meteorologi affermano che la Grecia ha vissuto la prima ondata di caldo mai registrata, durata almeno tre giorni, con temperature che hanno superato i 38 gradi.

-

PREV IN VIDEO | Il turista aggredito dal “pirata” con la fiamma ossidrica viene salvato da due nudisti
NEXT La Protezione civile annuncia il ritrovamento di circa 60 corpi in due quartieri di Gaza