Canzone in un bar di Kiev: il capo della diplomazia americana criticato dagli ucraini – 15/05/2024 alle 17:36

Canzone in un bar di Kiev: il capo della diplomazia americana criticato dagli ucraini – 15/05/2024 alle 17:36
Canzone in un bar di Kiev: il capo della diplomazia americana criticato dagli ucraini – 15/05/2024 alle 17:36
-

Durante una visita a sorpresa di due giorni a Kiev, dove ha continuato a dimostrare il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina, Antony Blinken ha concluso la sua giornata in un bar sotterraneo a Kiev.

Antony Blinken a Kiev, Ucraina, 14 maggio 2024. (POOL / BRENDAN SMIALOWSKI)

“Inappropriato”, “mancanza di comprensione”, “fallimento nella comunicazione”… L’esibizione musicale del capo della diplomazia americana, Anthony Blinken, in un bar di Kiev, non piace ad alcuni ucraini, che hanno giudicato mercoledì Il 15 maggio è inappropriato, nel pieno dell’offensiva russa nel nord-est.

“Basta una sola parola per descrivere la serata del segretario di Stato americano Antony Blinken ieri a Kiev: inappropriata”, ha detto su Facebook Svitlana Matvienko, direttrice di una ONG specializzata in analisi politiche.

Come molti suoi connazionali, dice a se stessa

“infastidito” da questa performance mentre la regione di Kharkiv, nel nord-est, “viene rasa al suolo”

da un’offensiva russa durata una settimana e ha denunciato “una totale mancanza di comprensione della situazione” e di “empatia” da parte dei funzionari americani.

Durante una visita a sorpresa di due giorni a Kiev, dove ha continuato a dimostrare il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina, Antony Blinken ha concluso

Martedì un’intensa giornata di incontri ufficiali

anche con il presidente Volodymyr Zelenskyj, suonando la chitarra e canticchiando “Rockin’ in The Free World” di Neil Young in un bar nel seminterrato del centro.

“Un momento molto, molto difficile”

“So che questo è un momento molto, molto difficile. I vostri soldati, i vostri cittadini, soprattutto nel nord-est, a Kharkiv, stanno soffrendo molto. Ma loro devono sapere, voi dovete sapere, che

gli Stati Uniti sono con te

“, ha detto prima di battere il tempo.

Per Bogdan Yaremenko, deputato del partito presidenziale ed ex diplomatico, il contesto è tuttavia inadeguato dopo mesi di ritardi negli aiuti militari americani all’Ucraina, che hanno indebolito le forze ucraine sul campo di battaglia. “Il messaggio non è complicato ma non arriva”, ha detto su Facebook.

“Con tutto il rispetto, questo è un errore”

commenta nella stessa ottica l’ex ambasciatore ucraino negli Stati Uniti, Valéry Tchaly.

La performance musicale di Antony Blinken ha suscitato anche le ire di alcuni ucraini sui social network, con alcuni internauti r

incolpando i funzionari americani per la lentezza degli aiuti militari americani.

“Una visita modello in caso di fallimento della comunicazione”, riassume su Facebook Serguiï Sydorenko, direttore dell’influente sito di notizie.

Evropeiska Pravda

(“La verità europea” in francese, ndr). “I segnali pubblici (inviati) non hanno funzionato come previsto dai loro autori.”

-

PREV Niger: le minacce di Washington hanno causato la fine degli accordi militari, secondo il Primo Ministro
NEXT I giovani e i media: una storia d’amore da comprendere