un successo che non ci aspettavamo con la Disney

un successo che non ci aspettavamo con la Disney
un successo che non ci aspettavamo con la Disney
-

La nuova parte di Il pianeta delle scimmie, Il pianeta delle scimmie: Il Nuovo Regno, non ci ha detto nulla di valore. Avevamo torto.

Questo 8 maggio 2024, la famosa saga di anticipazioni torna sui nostri schermi. Questa volta Cesare è logicamente assente, poiché le questioni si svolgono diverse centinaia di anni dopo il suo regno. Perché continuare una trilogia finita così bene? Perché La Disney ha messo le mani sui franchise Fox durante la sua acquisizionee che l’orco del divertimento intende approfittare di ciascuno di essi.

Ovviamente temevamo un prodotto puramente mercantile e vuoto, lontano dai temi piuttosto rari a Hollywood sviluppati da Matt Reeves e dai suoi sceneggiatori. Soprattutto da quando il progetto è finito nelle mani di Wes Ball, responsabile Labirinto appena uscito da un blockbuster cancellato dallo stesso orco, e che si tratta davvero di un seguito che intende tenere conto dell’eredità dei suoi predecessori. Buone notizie : il film è una piacevole sorpresa. Breve videorecensione.

Dovremo approfittarne: non capita spesso che Ecran Large saluti la politica della Disney. Bisogna però riconoscere che finora le licenze della Fox non hanno sofferto molto del trasferimento di potere. Naturalmente, la prova finale sarà il rilascio diAlieno: Romoloprevisto per il 14 agosto 2024. Naturalmente noi ci saremo.

-

PREV Film e serie più saggi? Le scene piccanti sono diminuite del 40% in 25 anni! – Notizie sul cinema
NEXT Le nostre recensioni cinematografiche della settimana