L’artista Arthur Henry vince il concorso di intervento artistico per il progetto di riordino del Lycée Jean-Piaget

L’artista Arthur Henry vince il concorso di intervento artistico per il progetto di riordino del Lycée Jean-Piaget
L’artista Arthur Henry vince il concorso di intervento artistico per il progetto di riordino del Lycée Jean-Piaget
-

LL’artista neuchâteliano Arthur Henry ha vinto il concorso per l’intervento artistico progetto di raggruppamento del liceo Jean-Piaget organizzato dallo Stato di Neuchâtel. Suo L’opera originale presenta sei tappeti musicali colorati di piccolo formato che interagiscono tra loro per creare musica collettiva nelle scale interne del liceo.

Lo Stato di Neuchâtel, attraverso la sua Direzione dell’edilizia (SBAT), con il sostegno della Direzione della Cultura (SCNE), ha indetto un concorso ad inviti per la realizzazione di un intervento artistico nell’ambito del raggruppamento del Liceo Jean-Piaget, rue des Beaux-Arts 30 e Léopold-Robert 10, a Neuchâtel. Sei artisti sono stati chiamati a partecipare a questo concorso: Odile Cornuz, Anaïs Krebs, Valérie Losa, Telmo Guerra, Arthur Henry e Yann Mingard.

La giuria del concorso si è riunita il 6 giugno 2024, sotto la presidenza di Zsuszanna Béri, ex capo del servizio culturale cantonale, e ha selezionato il progetto intitolato Harmony Hallway presentato da Arthur Henry, residente a La Chaux-de-Funs. Musicista e noto soprattutto per le sue performance Beatpox, Arthur Henry propone di mettere in scena sei tappeti musicali colorati di piccolo formato che interagiscono tra loro per creare musica collettiva sulle scale interne del liceo. I suoni per produrre questa musica saranno raccolti dall’artista ma potranno provenire anche dal lavoro di gruppi partecipativi composti da studenti e insegnanti. Verranno poi armonizzati tra loro per offrire un’esperienza interattiva, trascendendo i confini culturali e invitando gli utenti ad apprezzare la diversità musicale offerta nel mondo contemporaneo.

Questo progetto ha conquistato la giuria con la sua originalità, la sua freschezza, il suo aspetto innovativo e la sua tecnica all’avanguardia. Questo progetto accoglierà, a partire da giugno 2025, gli utenti del Lycée Jean-Piaget.

I progetti presentati dai sei artisti chiamati a competere saranno esposti presso il dipartimento di cultura (tel. 032 889 69 08), rue de la Collégiale 12, a Neuchâtel, fino al 19 luglio 2024.

-

PREV Nicolas Cage ha terrorizzato Maika Monroe sul set di questo film horror
NEXT 50 film americani che hanno cambiato il modo in cui guardiamo il mondo