Fioritura record per Seeds nel maggio 2024: 1.600 persone in due giorni

-

Era da molto tempo che una tale folla non si recava al festival dei bambini, dedicato alle arti circensi, Graines de mai, allo Yzeurespace. Sabato e domenica, l’edizione 2024 ha riunito 1.600 persone, stimano gli organizzatori.

«Difficile essere precisi, dato che l’ingresso è gratuito, ma stimiamo che siano venute 800 persone ogni giorno, sabato e domenica», dichiara soddisfatto Bruno Croisier, il nuovo presidente di Apayb, l’associazione che organizza Seeds of May, a Yzeure. “Continua così il successo delle giornate scolastiche, giovedì e venerdì, a cui hanno partecipato 2.600 scolari. »

Come i carrelli del supermercato si trasformano in oggetti circensi

Prova di questo successo è la piccola coda davanti alla nuova pedana: una ruota panoramica in legno.
Gli spettacoli al chiuso, venerdì, sabato e domenica sera, “erano tutti pieni al 75%”.
Lo stilista Yann Degruel era al completo, “come negli anni precedenti”.
Non ci sono stati tempi morti nemmeno durante i viaggi in carrozza.
I giochi in legno – una trentina – sono ancora apprezzati, anche dai genitori: precisione di tiro, reattività, strategia…

“Quest’anno penso che raggiungeremo il pareggio”, conclude Bruno Croisier.

Le attività o gli spettacoli sono gratuiti oa prezzi contenuti. Al ristoro e anche al ristorante non siamo lì per lucrare. Il nostro obiettivo è essere accessibili. Senza i sussidi della comunità e le donazioni degli sponsor, questo festival non esisterebbe.

Diversi i motivi del successo dell’edizione 2024:
le casse scolastiche che hanno finito per risalire dopo il covid, quest’anno non sono mancati gli autisti degli autobus, la squadra si è arricchita di nuovi volontari e l’evento ha beneficiato del clima favorevole. Niente pioggia (tranne un po’ di domenica mattina), nemmeno un’ondata di caldo.

Nuove funzionalità che ci sono piaciute

Altri tendoni ospitavano attività organizzate da volontari: colorare con matita o gesso, trucco magico o bestiale sui volti, braccialetti intrecciati, gioco di orienteering per stanare gli animali nascosti negli ambienti del festival.
Apprezzate anche le novità nell’area ristorazione, con una conseguenza diretta: più scelta per mangiare, più bevande consumate! “Abbiamo venduto 40 litri di crêpe e 180 litri di birra”, cita come esempio Bruno Croisier.

Ricevi via e-mail la nostra newsletter per il tempo libero e trova idee per gite e attività nella tua regione.

Invito al volontariato

Per affinare il bilancio bisognerà attendere la prossima riunione dell’associazione, martedì 25 giugno alle 18, nella sede di Yzatis: “accoglieremo tutte le persone interessate a rafforzare il festival”, invita il presidente dell”Apayb.

Un centinaio di volontari gestiscono Graines de Mai: “pranzano tutti a spese dell’associazione e siamo molto soddisfatti quest’anno di aver fatto appello alla cucina centrale di Yzeure per i pasti. »

L’edizione 2025 si svolgerà dal 15 al 18 maggio.

Stefania Mena
[email protected]

-

NEXT Valady. Jean Couet-Guichot e Gaya Wisniewski, due artisti residenti nella regione