Primo piano su Gaumont e serate musicali per il Festival Tropisme di Montpellier

-

Giunto ai 130 anni di esistenza, lo studio francese è oggetto di due mostre in occasione del Festival Tropisme, iniziato questo martedì 7 maggio e che si concluderà domenica 26 maggio. Per tre settimane numerose serate musicali, eventi gastronomici e per bambini e una notte di laboratori.

La Halle Tropisme è un luogo che ospita regolarmente eventi festivi e culturali, mettendo a disposizione il suo spazio. E poi ogni anno, il terzo posto organizza il suo festival con un programma su misura della durata di tre settimane. L’anno scorso il focus era sullo studio 1024 Architecture, quest’anno su Gaumont, l’antico studio francese. Sì, ti rendi conto, quasi 130 anni di esistenza.

Gaumont attraverso due mostre

Due mostre permetteranno di fare il punto sulla storia di questa punta di diamante del cinema: “Gaumont, da quando esiste il cinema” e “Les Marguerites Gaumont”. La prima ci conduce nella storia della casa di produzione creata da Léon Gaumont, in particolare attraverso opere emblematiche tratte dalle 1.600 referenze del catalogo. La seconda permette di ascoltare il dialogo musicale realizzato dall’artista Chassol con quindici film firmati Gaumont, quelli che lui chiama “ultrascore”. Questi ultimi sono stati oggetto del concerto di apertura questo martedì sera. Un’altra esperienza, quella fornita con un visore VR che ti permetterà di vivere l’esperienza di una proiezione al Gaumont Palace, la sala Art Déco parigina degli anni ’30.

Scegli il tuo film

Chiude la sezione cinema tre proiezioni all’aperto con un “maxi schermo” garantito da Vincent Cavaroc, il regista di Tropisme. Se non abbiamo il massimo calore, lo prendiamo. In carta l’anteprima di Almost Legal il 14 maggio, il Grand Restaurant con De Funès il 16 maggio. Per la seduta del giorno prima il pubblico potrà scegliere tra I ragazzi e Guillaume a tavola e Camille replica.

La serata Voguing promette di infiammare la pista da ballo.

Tante serate musicali

Il festival permette anche di fare scorta di musica. Le serate non mancano. Questo venerdì scopriamo le culture afro-caraibiche e latinoamericane con Emma Lamadji Afroplugged. Sabato 11 maggio sarà reggae con Irie Jahzz. La domenica sarà dedicata al Voguing. Dalle 18 tutti potranno sfoggiare il proprio talento sulla pista da ballo purché vestiti di rosa e bianco. Domenica 26 maggio sarà necessario essere ben vestiti anche per un ballo combinato con uno spettacolo di drag queen.

Un nuovo sistema audio

Tra gli altri eventi, ci saranno un party Gipsy (21 maggio), influenze latine e funky con Coco Groove (22 maggio), una serata stand-up (23 maggio), un dj set afro-elettronico (24 maggio), o ancora Doc Gyneco (25 maggio), il rapper che ha scritto nuove canzoni. La serata Magie Noire inaugurerà una delle prime serate all’aperto, in particolare con i lionesi di Camion Bazar che armeggiano con macchine e vinili. In questa occasione Tropisme sperimenterà un nuovo sistema audio più coinvolgente e meno invasivo per i vicini. Vale la pena provare anche i vari eventi legati al cibo, i laboratori per bambini e la Workshop Night questo venerdì dalle 18:00 alle 18:00.

Da martedì 7 maggio a domenica 26 maggio. Halle Tropisme, 121 rue Fontcouverte, Montpellier. Programmazione su tropisme.coop

-

PREV Nico Capone (Ballando con le Stelle) risponde alle voci di separazione dalla moglie Daniela
NEXT Le “scuse” di Nicki Minaj dopo l’arresto per possesso di cannabis all’aeroporto di Amsterdam