Daouda Coulibaly promuove i pagamenti mobili in Mali

Daouda Coulibaly promuove i pagamenti mobili in Mali
Daouda Coulibaly promuove i pagamenti mobili in Mali
-

Dopo gli studi in Francia, è tornato in Mali, cimentandosi nell’imprenditorialità. Oggi partecipa attivamente all’inclusione finanziaria di tutti i segmenti della popolazione africana grazie alla sua soluzione fintech Sama Money.

Daouda Coulibaly (foto) è un imprenditore maliano che opera nei settori delle nuove tecnologie e della finanza digitale. È il fondatore e CEO di Sama Money, una società tecnologica che opera nel settore del trasferimento di denaro e dei pagamenti mobili.

Fondata nel 2018, la missione di Sama Money è promuovere l’inclusione finanziaria in Africa. L’azienda offre a privati, imprese e servizi pubblici una gamma completa di servizi di pagamento digitale. Tali servizi comprendono trasferimenti e prelievi di denaro, pagamento delle bollette di luce e acqua, ricariche telefoniche e pagamento di polizze assicurative.

«Questa Fintech, 100% maliana, offre una soluzione innovativa di pagamento e trasferimento di denaro adattata alle esigenze della popolazione. La nostra offerta multi-operatore e i molteplici canali di accesso garantiscono che i nostri servizi siano accessibili a tutti», dichiara Daouda Coulibaly. I servizi Sama Money sono disponibili tramite web, applicazione mobile, WhatsApp e codice USSD, coprendo Mali, Burundi e Costa d’Avorio.

Oltre a Sama Money, Daouda Coulibaly è il presidente della Mali Fintech Association. Quest’ultimo promuove l’inclusione finanziaria in Mali, in particolare per le popolazioni escluse dal sistema finanziario tradizionale. Inoltre, nel 2008 ha fondato Malijet.com, un sito di informazione. Ha inoltre fondato Trainis, centro di formazione professionale che ha diretto fino a maggio 2024.

Daouda Coulibaly si è laureato all’Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne, dove ha conseguito un master in pianificazione regionale nel 2005. Ha inoltre conseguito un master in amministrazione aziendale presso IAE France, una federazione di 38 scuole di management universitarie, ottenuto nel 2009.

Melchiorre Koba

Leggi anche:

Il maliano Hamidou Ouologuem digitalizza l’assistenza ai pazienti da parte di medici locali o internazionali

-

PREV Bank of Africa: il marchio marocchino più ammirato nei servizi finanziari
NEXT Borsa di Zurigo: verde nel giorno successivo al primo turno delle elezioni legislative francesi