Prospettive future sull’intelligenza artificiale

Prospettive future sull’intelligenza artificiale
Prospettive future sull’intelligenza artificiale
-

La rivoluzione dell’intelligenza artificiale sta progredendo rapidamente, ma è ancora nelle sue fasi iniziali.

I grandi beneficiari di questa tendenza sono attualmente le infrastrutture AI. Domani, altri settori trarranno vantaggio da questi progressi, tra cui la robotica, l’automazione, la scoperta di farmaci e la sicurezza informatica. Considerando il fabbisogno energetico dell’intelligenza artificiale, i costruttori di reti elettriche e i produttori di energia vicini ai data center sono ben esposti.

Le aziende di tutto il mondo stanno investendo molto nell’intelligenza artificiale e si prevede che questa tendenza continuerà a rimanere competitiva. La digitalizzazione basata sull’intelligenza artificiale è una tendenza che attualmente sembra inarrestabile. Tuttavia, i rischi includono nuove normative, interruzioni della catena di fornitura, delusioni tecnologiche e valutazioni elevate.

Ecco l’evoluzione del fatturato stimato generato grazie all’IA generativa fino al 2032:

Secondo questi studi prospettici, c’è ancora molta strada da fare.

Secondo Gartner, l’80% delle aziende globali utilizzerà l’intelligenza artificiale generativa entro il 2026, rispetto a meno del 5% nel 2023. La domanda di apparecchiature per la produzione di chip abilitate all’intelligenza artificiale sta accelerando. Ad esempio, la più grande fonderia manifatturiera del mondo con sede a Taiwan (TSMC) prevede una crescita annua del 50% dei ricavi derivanti dall’intelligenza artificiale.

Molti paesi stanno aumentando i sussidi per rivitalizzare la produzione nazionale di semiconduttori. Negli Stati Uniti il ​​CHIPS Act ha annunciato sovvenzioni per oltre 23 miliardi di dollari. L’Unione Europea mira a raddoppiare la produzione globale di semiconduttori portandola al 20% entro il 2030 con un pacchetto da 47 miliardi di dollari. Anche il Giappone ha fornito 25,7 miliardi di dollari per attirare i principali attori. Tra le aziende ben posizionate nel mercato dei semiconduttori possiamo citare: Nvidia, Broadcom, AMD, Intel, Qualcomm, BRACCIO, TSMC, ASML, Materiali applicati.

La crescente domanda di potenza di calcolo dell’intelligenza artificiale sta guidando l’innovazione nelle infrastrutture e nei data center dell’intelligenza artificiale. La maggior parte della domanda di informatica basata sull’intelligenza artificiale deriva dall’addestramento di modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM). Una volta completata la formazione, si prevede che la domanda computazionale diminuirà e l’inferenza diventerà probabilmente un punto focale.

L’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) stima che il consumo di elettricità potrebbe raddoppiare entro il 2026, alimentato dalla domanda di data center, intelligenza artificiale e mining di criptovalute. I costruttori di reti elettriche e i produttori di energia vicini ai data center potrebbero continuare a ottenere buoni risultati. Tra le aziende ben posizionate nell’elettrificazione possiamo citare: Schneider Electric, Siemens, ABB, Eaton, Vertiv, Tecnologie Trane, Hitachi.

Ecco alcuni spunti per trovare aziende interessanti sui temi trattati:

Con l’espandersi della rivoluzione dell’intelligenza artificiale nei prossimi anni, emergeranno nuove opportunità. Gli investitori devono quindi rimanere vigili di fronte ai rischi e allo stesso tempo sfruttare le numerose opportunità offerte da questa tecnologia rivoluzionaria.

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori