Gli under 35 sono sempre più attratti da un prodotto finanziario ben preciso, gli ETF

Gli under 35 sono sempre più attratti da un prodotto finanziario ben preciso, gli ETF
Gli under 35 sono sempre più attratti da un prodotto finanziario ben preciso, gli ETF
-

I risparmiatori francesi che investono sui mercati finanziari sono sempre più interessati agli ETF, questi strumenti finanziari che replicano gli indici dei mercati azionari. Sono particolarmente apprezzati dai giovani sotto i 35 anni.

Gli ETF (Exchange Traded Funds) sono popolari e attraggono i più giovani. Sono queste le informazioni fornite dal dashboard degli investitori individuali attivi sul mercato azionario pubblicato ogni trimestre dall’Autorità dei Mercati Finanziari (AMF). Pertanto, l’autorità amministrativa indipendente rileva a “forte aumento dell’attività individuale negli ETF nel primo trimestre del 2024”. A riprova, la guardia dei mercati finanziari annuncia che tra gennaio e marzo il numero di persone attive che hanno effettuato almeno una transazione con questi strumenti è aumentato di quasi il 36% in un anno.

Il 56% dei nuovi investitori in ETF aveva meno di 35 anni nel 2023

In totale, 216.000 investitori individuali hanno scelto questi prodotti finanziari che replicano gli indici del mercato azionario. L’AMF rileva addirittura che il numero di nuovi investitori è più che raddoppiato. Così, e per la prima volta, sono più di un milione le transazioni effettuate sugli ETF europei. E questi investitori sono giovani. Come rileva l’ultima edizione della Lettera dell’Osservatorio sul risparmio pubblicata dall’AMF, la loro età media era di 48 anni nel 2023. Un dato in caduta libera visto che era di oltre 60 anni nel 2018 e nel 2019. E non per niente, i nuovi investitori in ETF rappresentavano 100.000 risparmiatori nel 2023. Tra questi, il 56% degli investitori in ETF aveva meno di 35 anni.

59.000 nuovi investitori sui mercati finanziari nel primo trimestre del 2024

Per quanto riguarda le azioni, nel primo trimestre dell’anno, 737.000 persone hanno effettuato un ordine di acquisto o vendita di azioni. Un dato in lieve calo rispetto al 2023 (-1,2%). Nel dettaglio, sono addirittura 568.000 coloro che hanno acquistato azioni. Questa cifra comprende 59.000 nuovi investitori. Si tratta delle persone che hanno effettuato, nel corso del primo trimestre 2024, almeno un’operazione di acquisto per la prima volta dal 1° gennaio 2018.

-

PREV Pizze, pasta, panini… Negli Stati Uniti, Nestlé lancia prodotti per diabetici e utilizzatori di farmaci antiobesità
NEXT Comptoir segnala una perdita mentre la catena di ristoranti deve far fronte a costi in aumento