“Se avessi saputo prima dell’esistenza della bisessualità, come sarebbe stata la mia adolescenza?” – Liberazione

“Se avessi saputo prima dell’esistenza della bisessualità, come sarebbe stata la mia adolescenza?” – Liberazione
“Se avessi saputo prima dell’esistenza della bisessualità, come sarebbe stata la mia adolescenza?” – Liberazione
-

Testimonianza

Articolo riservato agli abbonati

Da poco più di un anno i bisessuali hanno deciso di fare rumore per celebrare il loro orientamento sessuale, rimasto invisibile per troppo tempo. Nel primo episodio della nostra serie, Barbara, un’ingegnere di 28 anni di Bordeaux, racconta come un incontro amichevole le ha fatto aprire gli occhi sul suo orientamento sessuale.

Per non perdere nessuna testimonianza o racconto, iscriviti a la nostra nuova newsletter “Living”.

Nella famiglia LGBT, chiedo la lettera B… Balbetti? Non sei solo ! La bisessualità, un orientamento sessuale in cui è possibile essere attratti da più di un genere, rimane in gran parte sconosciuta. Invisibilità, riunirebbe un milione di persone in Francia e riguarderebbe la metà delle persone LGBTQ+. In occasione del Pride Month, bis e padelle si confidano in Libération. Nonostante la discriminazione inflitta dalle persone etero, a volte anche da altre persone queer, dicono di essere felici di uscire finalmente allo scoperto.

“Ho fatto coming out quando ero studente alla facoltà di ingegneria. Tuttavia, al college, sulla Costa d’Opale, quando discutevamo con gli amici con cui volevamo uscire, ho potuto vedere che ero interessato a entrambi. E le ragazze più dei ragazzi. L’unico modo in cui ho sentito parlare di omosessualità è stato attraverso gli insulti tra studenti: femminuccia, femminuccia, sporca lesbica… Quindi ho subito messo a tacere queste domande. Non mi interessavano le relazioni, con nessuno. Come un blocco.

“Il mio liceo è caduto durante il periodo del Manif pour tous. In tv, in sottofondo alle cene, risuonavano in loop commenti violenti. Ne hanno parlato anche gli amici: “Lascia che si sposino

-

NEXT Con l’avvicinarsi della festività del 14 luglio: quali sono le regole da seguire per petardi e fuochi d’artificio?