Si prevede che i prezzi degli SSD subiranno nuovamente forti variazioni a seguito dei cambiamenti negli stabilimenti Samsung

Si prevede che i prezzi degli SSD subiranno nuovamente forti variazioni a seguito dei cambiamenti negli stabilimenti Samsung
Si prevede che i prezzi degli SSD subiranno nuovamente forti variazioni a seguito dei cambiamenti negli stabilimenti Samsung
-

Novità JVTech Si prevede che i prezzi degli SSD subiranno nuovamente forti variazioni a seguito dei cambiamenti negli stabilimenti Samsung

Pubblicato il 24/06/2024 alle 22:30

Suddividere :

Negli ultimi anni il piccolo mondo dei produttori di SSD si è spesso scosso. Questi terremoti hanno ovviamente un impatto sui prezzi e sulla disponibilità dei prodotti. A sua volta, questo influisce su di te, il consumatore. Ecco gli ultimi sviluppi!

Vedi SSD su Amazon

Dove eravamo prima di giugno 2024 sul mercato delle memorie?

Come in molti settori, è iniziata la grande sciocchezza durante la crisi sanitaria. Il mondo confinato si è dotato molto di prodotti tecnologici mentre molte fabbriche erano ferme. Un calo dell’offerta e un aumento della domanda non vanno bene insieme: abbiamo quindi subito gravi carenze e un’esplosione globale dei prezzi.

Dopo questo particolare periodo i produttori iniziarono a produrre in modo massiccio per recuperare il ritardo accumulato. Problema: nel frattempo il grande pubblico aveva già acquistato ciò di cui aveva bisogno. Di conseguenza, nella seconda metà del 2023 si è verificata una situazione opposta alla precedente. Esplosione dell’offerta, calo della domanda… quindi caduta dei prezzi. Era storico: si potevano trovare eccellenti SSD PCIe gen 4 per circa 70 € per TB.

Ecco, in estrema sintesi, i due principali movimenti degli ultimi anni nel mondo del tech in generale e in quello della memoria in particolare. Adesso parliamo del futuro. Tutti gli analisti si aspettano logicamente un ulteriore aumento entro la fine del 2024. Probabilmente saprete che recentemente i prezzi dell’energia e delle materie prime sono esplosi. Questa elevata inflazione, combinata con il ritorno alla normalità dell’equilibrio domanda/offerta e i progressi tecnici nell’ambiente, dovrebbero, molto logicamente, portare a un’esplosione dei prezzi. Salvo che…

Samsung e altri giganti prevedono di abbassare presto i prezzi

Oggi siamo in un periodo particolare. La fiera della salsiccia di qualche mese fa e dei suoi prezzi aberranti è finita. Tuttavia, non stiamo ancora assistendo alla tanto attesa esplosione dei prezzi di cui vi abbiamo appena parlato. Anche megliosembra che i prezzi abbiano buone possibilità di scendere nuovamente.

Lo riferisce il quotidiano sudcoreano Chosun quotidiano. I nostri colleghi asiatici riferiscono che i 3 più grandi nomi del mondo delle memorie flash stanno per aumentare i loro ritmi di produzione. Dopo aver calmato i ritmi nel 2023, Samsung, SK Hynix e Kioxa gestiscono attualmente le loro fabbriche a piena capacità… come ai tempi del Covid.

La causa ? AI, ancora e ancora AI. Gli operatori di questo settore effettuano ordini di grandi dimensioni, il che porta a nuove economie di scala. Questa nuova, imprevedibile svolta prima dell’avvento di ChatGPT smentisce le vecchie analisi. Infatti, l’articolo del Chosen Daily cita diversi ricercatori e specialisti e sembrano unanimi: grazie al settore dell’intelligenza artificiale che sta dando impulso al mercato, non dovremmo riscontrare carenze o aumenti di prezzo sugli SSD! Potrebbe addirittura verificarsi il fenomeno opposto. Molto meglio.

Vedi SSD su Amazon

Questa pagina contiene link di affiliazione ad alcuni prodotti che JV ha selezionato per te. Ogni acquisto che farai cliccando su uno di questi link non ti costerà di più, ma l’e-merchant ci pagherà una commissione. I prezzi indicati nell’articolo sono quelli offerti dai siti commerciali al momento della pubblicazione dell’articolo e tali prezzi potrebbero variare a sola discrezione del sito commerciale senza che JV ne venga informata.
Saperne di più.

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole