Commercializzazione del gas naturale: Chariot e Vivo Energy firmano un accordo

Commercializzazione del gas naturale: Chariot e Vivo Energy firmano un accordo
Commercializzazione del gas naturale: Chariot e Vivo Energy firmano un accordo
-

Il gruppo energetico Chariot Limited ha annunciato il 24 giugno la firma di un accordo di principio con Vivo Energy per la futura vendita del gas naturale della licenza onshore di Loukos in Marocco.

Questo accordo stabilisce i prossimi passi per la commercializzazione del gas domestico e la creazione di una partnership per il gas naturale compresso (CNG) per soddisfare le crescenti esigenze dell’industria marocchina.

Chariot, operatore della licenza Loukos, ha recentemente completato la sua prima campagna di perforazione su questa licenza e prevede prove di flusso sul pozzo OBA-1. Loukos ospita ulteriori risorse di gas in scoperte non sviluppate e un promettente portafoglio esplorativo. I dati raccolti durante la campagna di perforazione e le recenti analisi sismiche vengono integrati per affinare la comprensione di questo potenziale.

Vivo Energy, specialista nella distribuzione di carburanti e lubrificanti, gestisce attraverso la sua controllata Vivo Energy Maroc una rete di oltre 400 stazioni di servizio, fornendo diversi settori industriali.

Nel dettaglio, l’accordo prevede la vendita da parte di Chariot di volumi iniziali fino a 3 milioni di piedi cubi standard al giorno alla società CNG, con Vivo Energy responsabile della progettazione, finanziamento, costruzione e gestione di un impianto di gas e di un distributore virtuale rete per servire i clienti industriali marocchini.

Pierre Raillard, amministratore delegato di Chariot Maroc, ha dichiarato: “siamo lieti di estendere la nostra collaborazione con Vivo Energy, che andrà a vantaggio di entrambi i partner e stimolerà lo sviluppo della rete del gas marocchina”.

Da parte sua, Matthias de Larminat, direttore generale di Vivo Energy Maroc, ha aggiunto: “il gas naturale è essenziale per decarbonizzare il Marocco, secondo le ambizioni di Sua Maestà il Re. Questo progetto soddisfa perfettamente le esigenze degli operatori industriali marocchini”.

-

PREV 3 Paesi africani nella TOP 10 dei giganti del gas, 8 nella TOP 21
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole