La Georgia ottiene il suo primo punto nel pareggio con la Repubblica Ceca a Euro 202

La Georgia ottiene il suo primo punto nel pareggio con la Repubblica Ceca a Euro 202
La Georgia ottiene il suo primo punto nel pareggio con la Repubblica Ceca a Euro 202
-

La Georgia ha ottenuto il suo primo punto in assoluto in un torneo importante pareggiando 1-1 contro la Repubblica Ceca a Euro 2024 sabato.

Le recensioni video sono state sotto i riflettori poiché i cechi hanno annullato un gol per Adam Hlozek per fallo di mano.

La Georgia, l’unica squadra al suo debutto a Euro 2024, è poi passata in vantaggio con un rigore di Georges Mikautadze concesso per fallo di mano dal difensore ceco Robin Hranec.

La squadra ceca è tornata in partita quando un colpo di testa ha rimbalzato sul palo e Patrik Schick ha segnato di petto. Schick è uscito subito dopo per un infortunio al polpaccio.

La Georgia avrebbe potuto vincere ma Saba Lobjanidze ha tirato di poco sopra la traversa con l’ultimo tiro della partita in contropiede.

Il sorteggio significa che entrambe le squadre avranno quasi sicuramente bisogno di una vittoria nelle ultime partite del girone per qualificarsi alla fase a eliminazione diretta.

Portogallo 3, Turchia 0

Non ci sono stati gol, un assist e ben quattro invasori di campo a caccia di selfie per Cristiano Ronaldo nella vittoria per 3-0 del Portogallo sulla Turchia che si è assicurata un posto agli ottavi del Campionato Europeo.

Ronaldo è stato al centro dell’attenzione come sempre al Westfalenstadion ma non come si sarebbe aspettato.

Il cinque volte giocatore mondiale dell’anno ha realizzato il terzo gol di Bruno Fernandes con un passaggio altruistico quando avrebbe potuto facilmente tentare un tiro dopo essere stato giocato in modo pulito.

Poi c’è stato il caos quando tre tifosi sono scesi in campo in momenti diversi nel secondo tempo e hanno tentato di farsi un selfie con Ronaldo. Accettò il primo ma guardò infelice gli altri due.

Un altro tifoso che sventolava il telefono, con indosso la maglia del Portogallo, è arrivato da Ronaldo pochi istanti dopo il fischio finale e la sicurezza ha dovuto trattenere un’altra persona che tentava di affrontare una delle stelle dello sport più famose al mondo mentre usciva dal campo con i suoi compagni di squadra.

Ronaldo potrebbe essere più scontento di non riuscire a segnare contro una squadra turca che a volte era la peggior nemica di se stessa.

Soprattutto al 28′, quando, sotto 1-0 dopo il gol di Bernardo Silva sette minuti prima, il difensore centrale turco Samet Akaydin ha effettuato un passaggio all’indietro che è rotolato a lato del suo portiere ed è andato dritto in rete.

Il Portogallo ha confermato la vittoria iniziale per 2-1 sulla Repubblica Ceca e si è qualificato con una partita d’anticipo nel Gruppo F.

Belgio 2, Romania 0

Kevin De Bruyne ha segnato e il Belgio ha ripreso la sua campagna europea dopo aver battuto la Romania 2-0.

I belgi numero 3 in classifica si sono scrollati di dosso lo shock della sconfitta contro la Slovacchia nella partita di apertura rispondendo con una prestazione dominante davanti alla famiglia reale belga allo stadio di Colonia.

Youri Tielemans ha dato il via al successo con un gol dal limite dell’area al 2′.

De Bruyne ha effettivamente chiuso la partita all’80esimo dopo aver trasformato direttamente il tiro lungo del portiere belga Koen Casteels.

Tutte e quattro le squadre del Gruppo E hanno tre punti, il che significa che c’è tutto da giocarsi nell’ultima giornata di mercoledì.

Mentre il Belgio ha vinto, c’è stata più frustrazione per Romelu Lukaku, il cui terzo gol è stato annullato dal VAR a questi Europei.

Tuttavia, è stato lui al centro del grande inizio della sua squadra quando ha lasciato la palla per Tielemans che ha segnato con un drive basso dal limite dell’area.

Era proprio ciò di cui il Belgio aveva bisogno dopo lo stordimento della Slovacchia, che ha aumentato la prospettiva di un’altra uscita anticipata da un torneo importante dopo essere stato eliminato nella fase a gironi della Coppa del Mondo 2022.

Il formato degli Europei, in cui avanzano le quattro migliori terze classificate, lascia più spazio agli errori. Ma con i ricordi del Qatar ancora freschi, un’altra sconfitta avrebbe spezzato la fiducia di una squadra criticata per non essere stata all’altezza delle aspettative in passato.

Il gol di Tielemans sembra aver sollevato la pressione e il Belgio ha dominato il resto del tempo con il 67% di possesso palla.

Lukaku pensava di aver segnato dopo l’intervallo, ma il VAR ha detto che era andato in fuorigioco prima di sparare alle spalle del portiere rumeno Florin Nita.

Più la partita andava avanti senza che il Belgio segnasse un secondo, più la tensione saliva.

Dennis Man avrebbe potuto pareggiare il punteggio correndo in porta, ma Casteels gli ha negato.

Il portiere si è poi trasformato in fornitore con un lungo punt in campo, sul quale De Bruyne si è precipitato e ha sparato a casa.

-

PREV Dati: Ollie Watkins e Cole Palmer, entrati decisivi perché disciplinati
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole