Bollettino meteorologico. Vigilanza inondazioni e piogge: 9 dipartimenti in arancione

Bollettino meteorologico. Vigilanza inondazioni e piogge: 9 dipartimenti in arancione
Bollettino meteorologico. Vigilanza inondazioni e piogge: 9 dipartimenti in arancione
-

Météo-France ha messo in allerta diversi dipartimenti questo venerdì, anche se l’allerta rossa è stata tolta nella Mayenne e nel Maine-et-Loire, ora in allerta arancione, all’indomani di una storica piena dell’Oudon a Craon (Mayenne), dove il centro della città era di nuovo asciutto stamattina.

Il ministro della Transizione ecologica Christophe Béchu si recherà lì in mattinata, in particolare per incontrare le vittime e i servizi di emergenza e visitare le zone colpite.

Diciotto persone evacuate a causa delle alluvioni sono state accolte nel campeggio comunale. Altri erano ospitati presso parenti.

Sette dipartimenti ancora in allerta

A Cossé-le-Vivien (Mayenne), in 36 ore sono caduti circa 182 mm d’acqua, l’equivalente di tre mesi di precipitazioni. Oltre alla Mayenne, Météo France ha declassato venerdì mattina il Maine-et-Loire all’allerta arancione per inondazioni, livello che riguarda anche l’Isère, l’Yonne e la Nièvre.

Sette dipartimenti sono in allerta arancione “inondazioni” in tutto il paese: Hautes-Alpes, Eure-et-Loir, Isère, Loir-et-Cher, Loiret, Sarthe e Savoie.

Nell’Isère, un centinaio di persone dovranno essere evacuate questo venerdì in elicottero dalla frazione di La Bérarde, nel comune di Saint-Christophe-en-Oisans, isolata da quando la strada dipartimentale è stata tagliata da una piena torrenziale del torrente Vénéon, il giorno prima, secondo la prefettura.

-

PREV Disney+ vuole giocare sullo stesso terreno di Netflix
NEXT Per il Prime Day, Amazon abbassa il prezzo del recente Pixel 8 di Google