LIVE – Inondazioni nella Nièvre: alcune strade riaperte al traffico, tagliata la linea SNCF Nevers-Bourges [Vidéos]

-

Diverse strade della Nièvre sono state tagliate e allagate dalla sera di mercoledì 19 giugno. Per tutta la sera e la notte nel dipartimento ha continuato a piovere. La Prefettura invita alla vigilanza. Segui la situazione in diretta.

15:45 |. Colpita anche la città di Varzy

Preceduti da interminabili fulmini, i violenti temporali notturni provocarono ingenti danni. A Varzy, il centro di soccorso ha registrato una ventina di chiamate dalle tre del mattino, principalmente per svuotare case basse, scantinati e cantine.

Gli operatori, suddivisi in più squadre, hanno incrementato i propri interventi nel paese, nelle frazioni e nei comuni limitrofi. Il boulevard Dupin assunse l’aspetto di un torrente per sommergere il fondo della passeggiata e innalzare notevolmente il livello della sorgente, senza tuttavia raggiungere il livello di piena del 1896. L’incrocio di Migny si trovò completamente allagato.

A Marcy le colate di fango sono innumerevoli. I torrenti hanno allagato un garage in rue Jacquin, hanno distrutto le grondaie e bloccato diverse strade. La tempesta ha sradicato due alberi di noce a Rémilly e un salice vicino allo stagno. Nella frazione di Cœurs, un tornado ha spazzato via il muro del lavatoio e spogliato le strade dell’asfalto. Nei campi, circa trenta ettari di mais, grano e orzo primaverile sono sommersi dall’acqua.


15:30 |. Aggiornamento sulla situazione con il prefetto della Nièvre

Il prefetto della Nièvre Michaël Galy è stato a Chaulgnes questo giovedì 20 giugno. Ha aggiornato sul maltempo nella Nièvre:

  • Da mercoledì 19 giugno sono stati mobilitati 150 vigili del fuoco
  • 380 case sono rimaste prive di elettricità,
  • Una cinquantina di persone sono state evacuate e una decina di residenti rimasti bloccati nelle loro auto o in strada sono stati salvati.

In seguito al maltempo, a Balleray è crollato un muretto e la scuola allagata è stata chiusa


15:10 |La linea SNCF tra Bourges e Nevers è interrotta

La linea SNCF Bourges-Nevers è attualmente interrotta e non dovrebbe essere ripristinata in giornata, ha indicato il prefetto di Cher. Vengono predisposti autobus sostitutivi.


14:33 |Quali strade sono ancora chiuse?

La prefettura della Nièvre ha appena aggiornato le strade bloccate o da evitare, con interventi in corso per ripristinarle alla circolazione.

Nel frattempo si raccomanda di limitare il più possibile gli spostamenti e di esercitare la massima vigilanza.

Ecco l’elenco delle strade interessate:

– RD5 Chevanne Changy-Brienon

– RD5 Marcy

-RD26 Balleray PR8

– RD104 Saint-Sulpice (Sury) PR11

– RD26 Saint-Jean

– RD172 La Fermeté (Pont d’Isy)

– RD160 Châtillon (settore Ougny)

– RD26 Balleray

-RD617 Montigny

– RD267 Varennes-Vauzelles

-RD131 PR4Marzy

-RD504Marzy PR5

-RD504PR8Marzy

– Foglio Urzy RD207

– RD143 Breugnon

-RD278 MHz (X278 e 186)

– Armi RD951

– RD985 tra Flez-Cuzy e Monceaux le comte

– RD185 tra Courcelle e La Chapelle

-RD174 Garchizy

– RD 38 prima della città di Murlin

-RD187 e RD127

– RD104 PR2 Nyons

– RD180 PR9 tra Chevannes Changy e Taconnay

-RD130 Chaumot PR0

– RD140 Champlin (tra RD129 e RD180)

– RD135 Montapas PR5 (Speuilles)

-RD217PR3

– RD219 Oussy

-RD1 Narcy

– RD249 Narcy

– RD222 Vielmanay

– RD117 La Celle-sur-Nièvre

– RD117 Dompierre-sur-Nièvre

– RD117 Saint-Aubin-Les-Forges

– RD6 Saint-Germain-des-Bois (Turigny)

– RD253 Champlemy (X RD253 e RD140)

– RD 222 Murlin (tra X RN151 e Murlin)

Circolazione nuovamente possibile sulle seguenti strade:

– RD 155 La Chapelle-Saint-André

– RD155 tra la RN151 e Champlemy

– RD951 Dornecy (La Mance).

Nièvre non è risparmiata dalle inondazioni, sono in corso i soccorsi per evacuare i residenti [Photos]

14:25 |. È stata colpita anche la scuola superiore di orticoltura Varzy

Le forti piogge non sono rimaste senza conseguenze per il liceo orticolo di Varzy. L’intero piano terra è stato allagato.


14:21 |. Una strada bloccata a Saint-Éloi

A causa di un’operazione di pompaggio e della presenza dei servizi di emergenza, la strada D’aubeterre è stata bloccata all’altezza del villaggio di Guipasse, in entrambe le direzioni di circolazione.


13:42 |. Continuano le chiusure e le cancellazioni a Pougues-les-Eaux

Conseguenze delle inondazioni, la città di Pougues annuncia che il Festival di Musica al Bar l’Olympique è annullato.

Da parte sua, il Pougues Contact comunica che la stazione di servizio è temporaneamente chiusa.


12:48 |. La Nièvre torna all’allarme giallo

Dopo le piene della notte tra mercoledì 19 giugno e giovedì 20 giugno, la Nièvre è tornata in allerta gialla per il rischio di temporali.


12:35 |. Le inondazioni hanno colpito anche il Cher

Nello Cher anche il maltempo ha causato danni. In particolare, è stato necessario evacuare gli abitanti di Sancergues.

Una ventina di residenti sono evacuati a Sancergues, dopo le inondazioni


12:19 |Un ponte ha ceduto a Narcy

Un piccolo ponte è crollato in un luogo chiamato Mignard a Narcy:


12:16 |. Danni pesanti a Pougues-les-Eaux

La piscina e il casinò della città sono stati colpiti dalle inondazioni. Il nostro articolo può essere letto qui.


11:43 |. Proseguono i soccorsi a Narcy, il prefetto si reca a Chaulgnes

Il prefetto della Nièvre si reca a Chaulgnes.

Continuano i soccorsi dei residenti a Narcy:

11:30 |. “Qui nessuno l’ha mai visto”

Fabrice Seutin panettiere di Narcy ha dovuto chiudere la sua attività. “Ieri notte c’è stato un temporale con acqua ovunque! 50 cm d’acqua ovunque. È arrivata in 5 minuti. Nessuno l’ha mai vista qui. La gente è rimasta sorpresa. La panetteria è chiusa fino a nuovo ordine.”


11:17 |. Immagini impressionanti delle alluvioni

Ecco le immagini dell’alluvione della Nièvre (foto Alex Huard)

06236890e7.jpg


11:11 |Quali strade sono ancora chiuse?

La prefettura della Nièvre ha appena pubblicato le strade bloccate o da evitare, con gli interventi in corso per ripristinarle alla circolazione.

Nel frattempo si raccomanda di limitare il più possibile gli spostamenti e di esercitare la massima vigilanza.

Ecco l’elenco delle strade interessate:

– RD5, tra Chevanne-Changy – Brienon

– RD5, a Marcy

– RD155, a La Chapelle St André

– RD26, a Balleray

– RD104, a Saint-Sulpice (Sury)

-RD26, a Saint-Jean-aux-Amognes

– RD172, a La Fermeté (Pont d’Isy)

– RD160, a Châtillon-en-Bazois (settore Ougny)

– RD26, a Balleray

– RD617, a Montigny-aux-Amognes

– RD267, a Varennes-Vauzelles

– RD131, a Marzy

– RD504, a Marzy

– RD504, a Marzy

– RD207, a Urzy (Foglia)

– RD155, tra la RN151 e Champlemy

– RD143, a Breugnon

– RD278, a Mhère

– RD951, ad Armi

– RD951, a Dornecy

– RD985, tra Flez-Cuzy e Monceaux-le-Comte

– RD185, tra Courcelle e Chapelle-saint-André

– RD174, a Garchizy

– RD38, prima di Murlin

-RD187

-RD127

– RD104, a Nyons

– RD180, tra Chevannes-Changy e Taconnay

– RD130, a Chaumot

– RD140, a Champlin (tra RD129 e RD180)

– RD135, a Montapas (Espeuilles)

-RD217

– RD219, a Oussy

– RD1, a Narcy

– RD249, a Narcy

– RD222, a Vielmanay

– RD117, a La Celle-sur-Nièvre

– RD117, a Dompierre-sur-Nièvre

– RD117, a Saint-Aubin-les-Forges

Due dipartimenti messi in allerta rossa per “alluvioni”


11:00 | Evacuati i residenti di Narcy

A Narcy sono in corso le operazioni di salvataggio. I vigili del fuoco intervengono per evacuare i residenti della cittadina. Alcune persone sono ancora bloccate nelle loro case. “Non l’abbiamo mai visto”, dicono i residenti. bd9d0682fa.jpgA Narcy. Foto Simon Dubos.


10:28|L’alzaia delle Marche è chiusa

L’accesso all’alzaia è chiuso. Sul posto è attualmente presente la polizia.

Christian Marillier, sindaco delle Marche, denuncia: “La strada ha ceduto. Diventerà più grande. Un albero rischia di cadere. Dodici case sono inabitabili. Spero che i servizi statali rendano questa catastrofe naturale. Con un agente tecnico , abbiamo evacuato le persone con una barca. Trenta persone sono state evacuate.”

8234942dea.jpg

Foto Simon Dubos

10:10|Aggiornamento sulla situazione con il sottoprefetto Cyrielle Franchi, sottoprefetto di Clamecy

«Non è tutto risolto ma la situazione è sotto controllo», dichiara Cyrielle Franchi, sottoprefetto di Clamecy, di turno durante i fatti.

La zona tempestosa si estendeva su una fascia che va da La Charité-sur-Loire-Chaulgnes a Clamecy-Corbigny.

Strade, cantine e case furono allagate. Gli alberi sono caduti sulla strada.

I settori particolarmente colpiti sono Tannay, Prémery, Châtillon-en-Bazois, Saint-Benin-d’Azy, Germigny-sur-Loire, Chaulgnes e Parigny-les-Eaux. La piscina e il casinò di Pougues-les-Eaux sono stati gravemente colpiti.

600 chiamate

I vigili del fuoco hanno ricevuto 600 chiamate tra le 18:00 e le 5:00. Hanno effettuato duecento interventi (abbattimento e taglio alberi, pompaggio, pulizia) di cui settanta in pronto intervento alle ore 8.00. Attendono rinforzi da una ventina di uomini e quattro veicoli provenienti dalla Costa d’Oro e dalla Saône-et-Loire.

Non sono state segnalate vittime. Dodici persone sono state portate in salvo dai servizi di salvataggio in acqua. Si tratta soprattutto di residenti che non hanno potuto uscire di casa.

Le corsie lente della A77 hanno dovuto essere neutralizzate nel settore di Chaulgnes e la strada statale 151 è stata parzialmente bloccata nei pressi di Chasnay. La situazione su questi due assi è tornata alla normalità a metà mattinata.


10:06|Inondazioni a Vielmanay: video

L’alluvione di Mazou, a Vielmanay, in video (immagini Magalie Louveau)


Ore 10|Diramazioni sulla A77

Gli agenti della Dir sono attualmente al lavoro sulla A77, tra Nevers e La Charité, per rimuovere i rami caduti.

b709bc3309.jpg

Foto Simon Dubos


9:50|Chiusura dell’asilo nido di Chaulgnes

Il comune di Chaulgnes segnala sulla sua pagina Facebook:

A seguito dell’alluvione l’asilo nido resterà chiuso. La scuola elementare non accoglierà bambini. Non sarà effettuato il trasporto scolastico con gli autobus comunali. Il municipio è aperto alle vittime del disastro. Noi ci siamo: se sei in difficoltà non esitare a contattarci.


9:40|Chiusura scuola Marche

La scuola comunale è chiusa. La popolazione colpita potrà essere accolta nel municipio.


9:26|Diversi comuni colpiti

Molti comuni del Nivernais sono stati colpiti dal maltempo, tra cui Vielmanay, Balleray, La Marche, Parigny-les-Vaux, Germigny-sur-Loire, La Celle-sur-Nièvre, Saint-Éloi, Nolay…

6cb218b47c.jpgA Marsiglia-les-Aubigny

Foto Mélinda Pointe


9:07|210 interventi dei vigili del fuoco

Nella notte i soccorsi sono intervenuti per circa 210 interventi legati al maltempo. Sono necessari 27 comuni colpiti della Nièvre
l’impegno di circa 50 vigili del fuoco nel pieno dell’evento.


8:30 |. È attivo un numero verde

Non smette di piovere nella Nièvre da mercoledì sera, 19 giugno. Questo giovedì 20 giugno mattina, il Nivernais si trova ad affrontare strade tagliate e allagate, soprattutto nella Val-de-Loire.

In un comunicato stampa pubblicato su Facebook, la prefettura della Nièvre invita alla vigilanza e chiede di limitare gli spostamenti.

La Nièvre è stata nuovamente posta in allerta arancione per i temporali

Questo giovedì 20 giugno i servizi di emergenza intervengono nelle zone più colpite.

I servizi statali hanno istituito un numero di informazione, se necessario: 09.70.80.90.40.


8:00 |. Chaulgnes sott’acqua

A Chaulgnes la città si è trovata completamente sott’acqua. Secondo un residente che ha assistito all’innalzamento delle acque durante la notte, “questo non accadeva dal 1970”. Questo giovedì il livello comincia a scendere in città.

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole