Hombourg-Haut: i vigili del fuoco si preparano per gli incendi boschivi durante un’esercitazione intensiva

Hombourg-Haut: i vigili del fuoco si preparano per gli incendi boschivi durante un’esercitazione intensiva
Hombourg-Haut: i vigili del fuoco si preparano per gli incendi boschivi durante un’esercitazione intensiva
-

Questo venerdì 24 maggio diverse decine di vigili del fuoco sono intervenuti durante un’esercitazione che mirava a simulare un grande incendio boschivo, nella foresta demaniale di Hombourg-Haut. Equipaggiamenti pesanti, equipaggiamenti di grandi dimensioni, tattiche di attacco e ritirata, i vigili del fuoco hanno affrontato tutti gli scenari.

Suono n. 1 – I vigili del fuoco si preparano agli incendi boschivi durante un’esercitazione intensiva

Hombourg-Haut-i-vigili-del-fuoco-si-prep1716788979_881_Hombourg-Haut-i-vigili-de

Schiereremo mezzi per contenere il fuoco durante l’avanzata.

Dopo gli ordini, i vigili del fuoco srotolano le manichette, collegate al loro camion, per fermare la propagazione dell’incendio simulato. La loro strategia funziona, il fuoco si allontana. Ora i vigili del fuoco inseguiranno l’incendio risalendo una collina per controllare l’incendio, praticando una manovra di estensione.

Non possiamo andare oltre, ma il fuoco non è lontano, dobbiamo andarlo a cercare. Ciò che faremo è dare l’ordine di effettuare una proroga. Prolungheremo con i tubi, per ottenere il fuoco, un po’ più in là.

IL Il comandante Sylvain Girardeau ci dice di più.

L’obiettivo, fissato dal capogruppo, è andare a cercare l’incendio, perché l’incendio è più lontano. Per fare questo ha predisposto fino a 120 metri di tubazioni, che partono dal camion, e ha deciso di realizzare un prolungamento. Ciò consente di aggiungere 80 metri di tubi e di raggiungere il fuoco per 200 metri.

È stata quindi simulata una manovra di ritirata. I vigili del fuoco hanno dovuto rifugiarsi nel loro camion in seguito all’avanzare dell’incendio. I vigili del fuoco si addestrano per tutti gli scenari. IL il tenente Frédéric Blanchard è il capo del centro di Sarreguemines.

Forniamo formazione continua al nostro personale. Approfittiamo di questo esercizio per cercare di coprire quante più tecniche possibili sul terreno, che vanno dallo stabilire linee, a manovre di trasformazione, estensioni o addirittura arretramenti in caso di pericolo.

Obiettivo della giornata: prepararsi agli scenari peggiori attraverso la formazione.

Si tratta di un incendio boschivo, di scala relativamente ampia, che coinvolgerà numerose risorse, fino a tre gruppi di intervento antincendio boschivo, più un gruppo di alimentazione elettrica. Siamo qui per testare le nostre reazioni e il coordinamento tra il comandante delle operazioni di soccorso e i gruppi sul campo.

In mezzo alla foresta e nel fango, i vigili del fuoco hanno giocato a controllare questo incendio fittizio per essere pronti in caso di catastrofe.


-

PREV Giornata di preghiera per la riconciliazione tra le due Coree – ZENIT
NEXT Incidente della principessa Anna: la sorella di Carlo III vittima di perdita di memoria?