I giganti della tecnologia cinese tagliano i prezzi dei modelli linguistici utilizzati per alimentare i chatbot basati sull’intelligenza artificiale

I giganti della tecnologia cinese tagliano i prezzi dei modelli linguistici utilizzati per alimentare i chatbot basati sull’intelligenza artificiale
I giganti della tecnologia cinese tagliano i prezzi dei modelli linguistici utilizzati per alimentare i chatbot basati sull’intelligenza artificiale
-

I giganti della tecnologia cinese Alibaba e Baidu martedì hanno tagliato i prezzi per i modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) utilizzati per alimentare i prodotti di intelligenza artificiale generativa, in un contesto in cui la guerra dei prezzi nel settore del cloud computing si sta intensificando in Cina.

L’unità cloud di Alibaba ha annunciato riduzioni di prezzo fino al 97% su una serie dei suoi LLM Tongyi Qwen. Il suo modello Qwen-Long, ad esempio, costerà solo 0,0005 yuan per 1.000 token – o unità di dati elaborati da LLM – dopo il calo dei prezzi, rispetto a 0,02 yuan per 1.000 token.

Subito seguito da Baidu, che poche ore dopo ha annunciato che i suoi modelli Ernie Speed ​​ed Ernie Lite sarebbero stati gratuiti per tutti gli utenti business.

La guerra dei prezzi nel settore del cloud computing in Cina continua da diversi mesi, con Alibaba e Tencent che hanno recentemente abbassato i prezzi dei loro servizi di cloud computing.

Molti fornitori cinesi di cloud computing si sono affidati ai servizi di chatbot basati sull’intelligenza artificiale per aumentare le vendite, dopo che la Cina ha visto un’ondata di investimenti in modelli linguistici di grandi dimensioni in risposta al successo della società americana ChatGPT di AI alla fine del 2022.

La guerra dei prezzi nello spazio del cloud computing cinese ha ora colpito i grandi modelli linguistici che alimentano questi chatbot, minacciando di comprimere i margini di profitto delle aziende.

Ernie Lite ed Ernie Speed ​​di Baidu sono stati lanciati a marzo e fino a martedì i clienti aziendali dovevano pagare per utilizzarli.

Bytedance ha annunciato la scorsa settimana che il prezzo del modello principale dei suoi LLM Doubao sarebbe inferiore del 99,3% rispetto alla media del settore per gli utenti aziendali.

Gli sviluppatori cinesi di LLM hanno cercato di far pagare alle aziende la possibilità di rendere redditizi i loro investimenti LLM.

Alcuni hanno anche iniziato a prendere di mira singoli utenti. La startup cinese Moonshot ha recentemente lanciato una funzione di mancia, che consente ad aziende e privati ​​di pagare per dare priorità all’utilizzo dei suoi servizi di chatbot.

Baidu è stata la prima azienda cinese a offrire i suoi prodotti LLM ai consumatori paganti, addebitando 59 yuan al mese per coloro che desiderano utilizzare il suo modello Ernie 4 più avanzato.

-

PREV LIVE – Elezioni legislative: l’accordo a sinistra “per il momento non ha avuto successo”, annuncia Olivier Faure
NEXT Assassinio di Cédrika Provencher: questo sospettato è stato monitorato con discrezione per anni