Arresto di due subsahariani sospettati di omicidio

Arresto di due subsahariani sospettati di omicidio
Arresto di due subsahariani sospettati di omicidio
-

Due cittadini subsahariani sono stati arrestati lunedì 13 maggio 2024, dopo aver consultato il giudice istruttore del tribunale di primo grado di Gafsa. Sono sospettati di essere coinvolti nell’omicidio premeditato di due pastori di cammelli tunisini, trovati morti il ​​giorno prima nella zona desertica che si estende tra le città di Tozeur e Metlaoui, vicino a Wadi Al Gouifla. È quanto ha dichiarato oggi all’agenzia di stampa Tap il portavoce dei tribunali di Gafsa, Châaben Hajlaoui.

I cittadini hanno scoperto i corpi e hanno chiamato la Guardia Nazionale a Metlaoui. Il tribunale di primo grado di Gafsa ha disposto l’apertura di un’indagine. Secondo il signor Hajlaoui, la prima perizia del luogo dell’incidente ha evidenziato tracce di violenza sui corpi delle due vittime, oltre al ritrovamento di un fucile da caccia rotto e di una motocicletta.

Questa scoperta è coincisa con la denuncia presentata da due cittadini sub-sahariani che affermavano di essere stati vittime di tentativi di furto e violenza da parte di sconosciuti.

La stessa fonte giudiziaria ha affermato che l’unità investigativa e di ricerca sta proseguendo le sue indagini, soprattutto perché si sospetta di essere coinvolto un terzo cittadino sub-sahariano che è attualmente in fuga.

IN

-

PREV L’Europa si rivolge alla NASA per il lancio del rover marziano dopo la rottura con la Russia
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez