Soraz: Celebrazione della Giornata Internazionale del Lavoro, 1 maggio con una serie di festeggiamenti

-

Condividi sulle reti

Il 30 aprile 2024, il giorno prima del 1 maggio, la Zinder Refining Company ha organizzato varie attività culturali e sportive tra i dipendenti sino-nigeriani per celebrare la Giornata internazionale del lavoro.

Alle 9 è iniziata ufficialmente la gara di 5 km. Come attività tradizionale del marchio, per la forma fisica di tutti i lavoratori SORAZ, la gara coinvolge ogni anno un gran numero di dipendenti sino-nigeriani. Prima dell’inizio della corsa, i partecipanti hanno brandito congiuntamente lo slogan “Buon compleanno a tutti i lavoratori, lunga vita all’amicizia sino-nigeriana” per inviare i loro auguri di buon compleanno a tutti i dipendenti.

Al calcio d’inizio, i partecipanti hanno dato un ritmo vigoroso e sono partiti dalla linea di partenza. Erano soli, muovendosi al proprio ritmo, oppure in gruppi, incoraggiandosi a vicenda a prendere l’iniziativa. La temperatura continuava a salire, il sudore inzuppava gli abiti degli atleti, i passi si facevano sempre più pesanti, ma tutti stringevano i denti e insistevano nello sfidare se stessi, e la convinzione di non arrendersi mai li spingeva tutti a completare la corsa di 5 km. Alla fine, il signor Li Xu, della produzione, ha vinto la gara, con un ottimo tempo di 19 minuti e 09 secondi.

Alle 15, circa 100 dipendenti locali ed espatriati si sono riuniti nella piazza antistante l’edificio degli uffici SORAZ per partecipare a una gara di tiro alla fune sul tema “solidarietà, cooperazione, amicizia e vittoria”. Il tiro alla fune è un’eccellente attività sportiva, richiede un elevato senso di spirito di squadra, comprensione reciproca, comunicazione completa, stretta solidarietà e sforzi congiunti da parte dei giocatori per ottenere la vittoria.

Quando l’arbitro fischia, il gioco inizia ufficialmente. I giocatori di ciascuna squadra tengono saldamente la corda, si appoggiano all’indietro e tirano con tutta la loro forza. Sul luogo della partita risuonano grida e applausi, i colleghi tifano per la squadra che tifano. Durante questa accanita competizione, la squadra della sezione meccanica, grazie all’ottimo lavoro di squadra e alla perseveranza, è riuscita a sconfiggere tutti gli avversari e ad ottenere la vittoria finale; le altre squadre, nonostante la sconfitta, hanno dimostrato tenacia, unità, collaborazione con spirito agonistico e rispetto dell’arte. La partita si è conclusa con grandi applausi da parte degli spettatori.

Le attività della giornata si sono concluse con una sfilata di 50 figli di dipendenti locali che, vestiti con costumi nazionali multicolori e tenendo in mano oggetti d’arte, hanno presentato al pubblico le varie culture tradizionali dei diversi gruppi etnici del Niger.

I bambini hanno sventolato le bandiere nazionali di Cina e Niger e hanno gridato “Niger – Cina!” Viva l’amicizia”, rendendo omaggio a tutti i lavoratori e augurando loro un felice compleanno. Per immortalare questo meraviglioso momento sono state scattate delle foto di famiglia davanti alle bandiere nazionali dei due Paesi.

Questi festeggiamenti hanno promosso un mix armonioso tra le due comunità che lavorano nello stesso ambiente e ciò ha permesso anche ai dipendenti di entrambi i paesi di migliorare le loro relazioni sociali nel massimo rispetto reciproco.

Una cooperazione fondata su solide basi, nell’amicizia e nella fiducia reciproca, che garantirà senza dubbio rapporti fruttuosi tra i dipendenti dei due Paesi.

Fonte SORAZ

-

PREV Cosa devo fare se trovo una cucciolata di gattini abbandonati?
NEXT Cajarc. Tutta una storia: una giornata per i bambini da 0 a 6 anni