Qual è il problema con Boeing? La serie nera continua con 3 episodi nella stessa settimana

Qual è il problema con Boeing? La serie nera continua con 3 episodi nella stessa settimana
Qual è il problema con Boeing? La serie nera continua con 3 episodi nella stessa settimana
-

Perdita di pezzi della cabina in volo, problemi al motore o problemi meccanici, gli incidenti sui Boeing si susseguono da diversi mesi. Per gli esperti si tratta di un “allineamento sfavorevole dei pianeti” derivante da problemi di produzione e manutenzione.

Continua la striscia nera per Boeing: tre aerei del produttore americano sono stati vittime questa settimana di incidenti più o meno gravi, e sono in corso indagini in seguito alle rivelazioni dei dipendenti su guasti alla sicurezza.

Giovedì 9 maggio 2024, un Boeing 737 ha lasciato violentemente la pista durante il decollo dall’aeroporto di Dakar in Senegal. L’aereo apparteneva ad una compagnia senegalese e trasportava 78 passeggeri. Undici di loro sono rimasti feriti, quattro dei quali gravemente. Le cause dell’incidente sono ancora sconosciute.

Mercoledì 8 maggio 2024 a Istanbul, in Turchia, un aereo Fedex Boeing 767 Cargo non è riuscito a estendere il carrello di atterraggio anteriore. Ha dovuto atterrare con il muso direttamente sull’asfalto. L’equipaggio ha poi lasciato l’aereo uscendo dal finestrino della cabina di pilotaggio. Nessun ferito, ma pessima pubblicità per la Boeing.

E infine, lo stesso giorno, mercoledì, è avvenuto il terzo incidente di questa settimana buia. Si trattava di un Boeing dell’Air France in rotta verso gli Stati Uniti che è stato dirottato in Canada a causa di un forte e inspiegabile odore di bruciato. Nessun ferito, ma i passeggeri molto spaventati.

class="lozad" src="https://rmc.bfmtv.com/assets/v3/images/placeholder_1x1.90041d70d89baeb21cb5022310da1393.jpg"> class="lozad" src="https://rmc.bfmtv.com/assets/v3/images/placeholder_1x1.90041d70d89baeb21cb5022310da1393.jpg"> class="lozad" src="https://rmc.bfmtv.com/assets/v3/images/placeholder_1x1.90041d70d89baeb21cb5022310da1393.jpg"> class="lozad" src="https://rmc.bfmtv.com/assets/v3/images/placeholder_1x1.90041d70d89baeb21cb5022310da1393.jpg">>>>>

Spiegacelo di Nicolas Poincaré: L’infinita serie nera dell’aviatore Boeing – 10/05

Boeing ha anche problemi di spazio

Lunedì scorso un razzo Boeing Atlas avrebbe dovuto inviare per la prima volta due astronauti nello spazio. Gli astronauti che erano nella capsula pronti al decollo. Ma il decollo è stato annullato all’ultimo minuto a causa di un rumore avvertito al secondo piano. Sono quattro anni che la Boeing tenta di inviare astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale, senza successo. Mentre il suo concorrente SpaceX con un budget molto più ridotto è già riuscito a realizzare 9 voli con equipaggio.

Nessuno, poi, ha dimenticato l’episodio dello strappo della porta lo scorso gennaio. Lo spettacolare incidente a bordo di un volo dell’Alaska Airlines, quando la porta è semplicemente volata via. Dall’indagine è emerso che i tecnici della Boeing avevano commesso gravi errori, avevano tolto i bulloni e si erano dimenticati di rimetterli a posto.

E poi, dopo la porta volante, è arrivato il caso della ruota che cade: una ruota di un Boeing si è staccata durante il decollo e ha schiacciato un’auto che si trovava nel parcheggio dell’aeroporto di San Francisco.

Dobbiamo preoccuparci?

Ma la vera striscia nera risale al 2018/2019: due 737 MAX si schiantarono in Etiopia e Indonesia, uccidendo complessivamente 346 persone. Il 737 MAX, appena lanciato, è rimasto a terra per diversi anni e la Boeing non si è ancora ripresa del tutto.

Negli Stati Uniti è stata appena aperta un’indagine sui problemi di sicurezza. Si tratta dei controlli che la Boeing ha dovuto effettuare sui suoi 787. In seguito a dei sospetti, le autorità americane hanno chiesto al produttore se fosse sicuro di aver effettuato i controlli richiesti.

E Boeing ha detto: “forse no”, il che non è molto rassicurante. Recentemente, un ingegnere ha testimoniato davanti a una commissione d’inchiesta e ha descritto di aver visto degli operai saltare sulla fusoliera per far combaciare correttamente le sezioni. Altri informatori hanno denunciato malfunzionamenti e hanno affermato di non essere mai stati presi sul serio. Uno di loro si è poi suicidato poco dopo aver parlato con la stampa. L’accumulo di tutti questi problemi ha portato l’amministratore delegato della Boeing a dimettersi lo scorso marzo.

Nicolas Poincaré (a cura di CA)

-

PREV Nucleare, crisi agricola, dazi doganali… Cosa possiamo imparare dal dibattito tra Gabriel Attal e Jordan Bardella?
NEXT La celebrazione di Naruto di Solanke… che ha dovuto provarci due volte