40 anni di novità in Lorena: da Gérardmer a Saint-Dié-des-Vosges, i festival che contano

40 anni di novità in Lorena: da Gérardmer a Saint-Dié-des-Vosges, i festival che contano
40 anni di novità in Lorena: da Gérardmer a Saint-Dié-des-Vosges, i festival che contano
-

France Bleu Sud Lorraine celebra il suo 40° anniversario e ripercorre i momenti salienti di quattro decenni. Focus oggi su due festival nati negli anni ’90 e che hanno reso famosi i Vosgi: il Festival del cinema fantastico di Gérardmer e il FIG di Saint-Dié-des-Vosges.

Le prime stelle di quella che allora era Fantastic’Arts sbarcarono sulle rive del lago di Gérardmer nel 1994. Fino ad allora ad Avoriaz, nell’Alta Savoia, il festival del cinema fantastico si stabilisce definitivamente nei Vosgi, sotto la guida di appassionati e volontari che sono ancora attivi, ogni gennaio, per accogliere pubblico e personalità del mondo del cinema e non solo. Così nel 2024, è stato lo scrittore Bernard Werber a presiedere la giuria dove sedevano anche Johnny Hallyday, Claude Brasseur, Doc Gynéco, Michel Delpech, Benoît Poelvoorde, Marion Cotillard o Gérard Jugnot, Mathieu Kassowitz….

Quattro anni prima, era a Saint-Dié-des-Vosges che era nato un altro festival la cui fama trascende i confini. Cosa potrebbe esserci di più normale per a Festival Internazionale della Geografiain breve la “FIG”, creata nel 1994 sotto la guida dell’allora sindaco della città, Christian Pierret. “È un momento di relax e allo stesso tempo un momento in cui ci interessiamo all’attualità attraverso la geografia” l’ex eletto accoglie ancora oggi. Ogni anno, infatti, l’incontro riunisce geografi, romanzieri, saggisti, sociologi, politici e filosofi attorno a tavole rotonde, convegni, dibattiti e all’assegnazione di prestigiosi premi di settore. La prossima edizione si terrà il 4, 5 e 6 ottobre 2024.

-

PREV Eberl schließt De Zerbi indirettamente als Bayern-Trainer aus
NEXT I media di Trump crollano dopo cinque giorni di rialzo – 01/05/2024 alle 17:29