Mostra sulla Sindone di Torino nel Duomo

Mostra sulla Sindone di Torino nel Duomo
Mostra sulla Sindone di Torino nel Duomo
-

Dal 15 luglio al 25 agosto C’è una mostra di una replica della Sindone di Torino nella Cattedrale di San Rumbold.

Questo sudario (un antico sudario di lino) è una reliquia famosa in tutto il mondo con un’immagine molto leggera di un uomo di fronte e di dietro. Secondo molti cristiani questo è il sudario in cui fu avvolto e sepolto Gesù dopo la sua morte sulla croce. L’autenticità è stata contestata per secoli. Gli scienziati hanno ricostruito l’intero calvario dall’immagine sul tessuto e da altre tracce presenti su questo tessuto.

La mostra resterà aperta per sei settimane e includerà una copia a grandezza naturale della Sindone, un’ampia panoramica di reperti archeologici, manufatti e spiegazioni di vari studi scientifici.

Per quanto interessante sia la domanda sull’origine di questo telo e se il telo originale di Torino sia davvero il sudario di Gesù, la mostra non è tanto su questo argomento ma l’obiettivo principale è quello di far riflettere sulla sofferenza e sulla persona Gesù.

La mostra nella cattedrale è stata allestita da un team di rinomati scienziati. La Fondazione Othonia, che promuove l’interesse e la ricerca scientifica sulla Sindone, si è occupata della produzione delle repliche esatte. La mostra è di fama internazionale ed è stata esposta anche a Gerusalemme, Roma, Sacramento (USA), Lisbona e recentemente nella Cattedrale di Rotterdam.

Per quattro domeniche, subito dopo la celebrazione eucaristica delle ore 11.45, in questa affascinante mostra si terrà una conferenza.

Domenica 28 luglio – conferenza in inglese
Domenica 4 agosto – conferenza in olandese
Domenica 11 agosto – conferenza in olandese
Domenica 18 agosto – lezione dedicata ai bambini

-

PREV Zizou Bergs perde tre posizioni nel ranking ATP (82°) ma resta il miglior belga, appena davanti a Goffin
NEXT Francia – Belgio – Ottavi di finale su telescrivente e TV