Arriverà “gratuitamente” su PS4 e PS5! Ero scettico prima di giocare a questo nuovo videogioco e alla fine è stata la mia migliore sorpresa dell’anno

Arriverà “gratuitamente” su PS4 e PS5! Ero scettico prima di giocare a questo nuovo videogioco e alla fine è stata la mia migliore sorpresa dell’anno
Arriverà “gratuitamente” su PS4 e PS5! Ero scettico prima di giocare a questo nuovo videogioco e alla fine è stata la mia migliore sorpresa dell’anno
-

Due anni fa ho seguito in diretta gli annunci di PlayStation durante un evento non trasmesso dedicato ai videogiochi indipendenti. Tra questi c’è un titolo che si distingue per il suo universo ma anche per le parole usate dal suo creatore per descriverlo. Oggi ho potuto testarlo durante una prima avventura. E la sensazione che provo non ha niente a che vedere con quella che ho provato la prima volta.

Anche il suo sviluppatore non può definirlo

Animal Well è stato presentato per la prima volta nel febbraio 2022. È stato durante un evento organizzato da Sony e PlayStation riguardante i giochi indipendenti in arrivo sui loro sistemi che abbiamo potuto scoprire questo metroidvania in pixel-art con un universo pittoresco. Un titolo che è stato sviluppato dalle mani di un uomo: Billy Basso. Dopo questa presentazione, il padre del gioco ha parlato più approfonditamente della sua produzione. All’epoca lui stesso disse che era difficile descrivere Animal Well

Questo gioco fornisce gli effetti visivi del survival horror, ma non è un gioco horror. Contiene enigmi e piattaforme, senza essere un puzzle platform.

Detto questo era già certo di offrire una sfida non da poco a chi lo avesse voluto con un gioco strutturato in quattro distinti livelli di difficoltà. I primi due sono poi rivolti ai giocatori “classici”, composti al 100% da fan e da coloro che vogliono solo vedere i titoli di coda. Per quanto riguarda gli altri due, è tutta un’altra cosa. : Lo stesso Billy Basso sfida quindi la comunità a trovare segreti che solo lui conosce.

La particolare direzione artistica, l’impossibilità di descrivere il gioco per il suo creatore o anche la moltitudine di segreti da scoprire contribuiscono all’aura misteriosa di Animal Well. Come amante dei metroidvania, è stato con una certa trepidazione che ci ho messo le mani.

I primi 20 minuti di gioco

Un gameplay familiare rivisitato!

Tuttavia, Animal Well utilizza la meccanica classica dei giochi platform del genere. Si tratta di esplorare un universo predefinito, suddiviso in zone a loro volta interconnesse. Alcuni luoghi, tuttavia, richiedono abilità speciali per essere esplorate, queste abilità speciali vengono sbloccate durante l’avventura. È così che il gioco si apre nel corso delle ore, con la sensazione (cercata dagli sviluppatori) di sorpresa una volta scoperto un nuovo passaggio.

In questo senso, Animal Well soffia caldo e freddo. Durante la mia avventura principale (poco meno di otto ore), il level design non mi ha particolarmente impressionato. Ci sono alcune scorciatoie da attivare che rendono più semplice l’esplorazione, ma siamo ancora lontani da una mappa interconnessa. Le quattro zone da attraversare sono separate: è impossibile incontrare la zona del cavalluccio marino seguendo un percorso deviato da quello del camaleonte, ad esempio. Tuttavia, non tutto è da buttare via come ci si potrebbe aspettare. Ciò che mi è piaciuto è il modo in cui il nostro personaggio (una specie di pidocchi che chiameremo Géraldine in questo articolo) utilizza gli strumenti a disposizione per navigare nel mondo che la circonda. A differenza dei metroidvania con meccaniche più classiche (corsa, doppio salto, aggrappati, salto sul muro, ecc.) Animal Well utilizza oggetti di uso quotidiano per risolvere enigmi. I cinque oggetti da collezionare hanno ciascuno diversi usi. Scoprirli passo dopo passo rende l’avventura emozionante! La pistola a bolle ti permette di arrampicarti sulle bolle, per poter raggiungere luoghi alti. Al contrario, restare su una bolla ne provoca la caduta a causa del peso di Geraldine: ideale per raggiungere le destinazioni inferiori.

È attraverso questi enigmi che Animal Well costituisce un vero gioiello. Ci sono un totale di 64 uova da raccogliere nel gioco, tutte sparse dietro i puzzle. Ne ho trovato solo il 30% nonostante i miei palesi sforzi per esplorarne ogni angolo. C’è da dire che certe sequenze platform risultano a tratti difficili e irritanti. Menzione speciale a quella dell’inseguimento, impegnativa ma dall’atmosfera unica.

Una partita speciale, sicuramente

Animal Well è un videogioco insolito. Prende le basi dell’esplorazione bidimensionale e del gioco platform per distanziarsene meglio con un gameplay che ti costringe a usare il cervello. Una ricetta che funziona soprattutto perché condita da un universo coinvolgente. Ci imbattiamo rapidamente in un pozzo di animali (traduzione letterale del titolo) con un’atmosfera unica, che mescola sia l’incantevole che lo spaventoso. Questa, per il suo lato misterioso, mi ha spinto a pensare, a intraprendere tortuosi percorsi di riflessione. Qualcosa che forse non avrei mai fatto se il mondo utilizzato fosse stato troppo convenzionale.

In ogni caso, è un gioco a parte che irrompe nella categoria metroidvania. Un giro per dirla per dire che, anche da parte mia, non ho ancora ben capito come definirlo dopo averlo finito la prima volta. Le mie otto ore lì dentro sono state inutili? Nemmeno per niente, anzi. È proprio perché la mia esperienza è stata così speciale che ne conserverò un ricordo indimenticabile. Soprattutto perché ero scettico sul fatto che Animal Well mi convincesse. Per i curiosi, è disponibile da oggi su PC, Nintendo Switch e PS4/PS5, offerto a tutti gli abbonati (extra e premium) a PlayStation Plus.

-

PREV Questi liceali del Finistère lotteranno contro la sedentarietà dei giovani
NEXT Sony sta cambiando direzione, la nuova era di PlayStation è una buona cosa? – LaPetitePelle disegna jeuxvideo.com N°526