Antonelli cammina sull’acqua a Silverstone

Antonelli cammina sull’acqua a Silverstone
Antonelli cammina sull’acqua a Silverstone
-

A 17 anni, Kimi Antonelli (Prema) conquista sotto il diluvio la sua prima vittoria stagionale in Formula 2, dominando la gara con insolente facilità, fino a vincere con 8,6” di vantaggio.

Il prodigio italiano ha approfittato della pole position ottenuta sulla griglia inversa di questo primo round per cogliere l’occasione e conquistare finalmente il podio della F2.

Al termine di una gara iniziata dietro la safety car su pista bagnata, segnata da numerosi incidenti e anche da due lunghe neutralizzazioni, Antonelli ha tagliato la bandiera a scacchi con un comodo vantaggio su Zane Maloney (Rodin), che condivideva con lui la prima posizione .

Martins e Hadjar a mani vuote

Insieme a loro sul podio, il pupillo della McLaren Gabriel Bortoleto (Invicta) ha rubato all’ultimo minuto il terzo posto al compagno di squadra Kush Maini dopo un aspro duello al quale avrebbe potuto prendere parte Victor Martins (ART Grand Prix), purtroppo coinvolto in un contatto e poi in un incidente. collisione con il compagno di squadra Zak O’Sullivan che ha costretto entrambi al ritiro, proprio come Oliver Bearman (Prema) che ha commesso un errore.

Stessa triste constatazione per i due piloti Campos Isack Hadjar e Pepe Marti in seguito alla collisione di quest’ultimo con il leader del campionato Paul Aron (Hitech GP) prima che il francese restasse intrappolato sul ghiaccio, riportando così lo status quo nella classifica provvisoria.

Una classifica generale serrata

Aron mantiene la testa della classifica con 117 punti per i 108 dell’Hadjar, 97 del Bortoleto e 91 del Maloney prima del secondo turno, il cui via è previsto domani mattina alle 10.45 e sarà seguito in diretta su Canal + Sport.

Si noti che la prima gara della FIA Formula 3 è stata rinviata alle 19:00 di questa sera a causa delle condizioni meteorologiche prevalenti nella mattinata.

-

PREV Ita: Rabiot e la Juventus, il divorzio è definitivo
NEXT ASSE rafforza ulteriormente il suo settore difensivo!