“Non volevo questa canzone”, Odem (The Voice) incassa Florent Pagny e Vianney

“Non volevo questa canzone”, Odem (The Voice) incassa Florent Pagny e Vianney
“Non volevo questa canzone”, Odem (The Voice) incassa Florent Pagny e Vianney
-

A poche ore dalla semifinale della quattordicesima stagione di “The Voice”, diversi candidati esprimono i loro sentimenti ai media. Considerata una delle rivelazioni di questa nuova edizione, Odem, il cantante marsigliese di origine corsa entrato nella squadra di Vianney, confida nella sua vendetta. Il candidato aveva infatti fallito lo spettacolo nel 2017.

“7 anni fa ero molto dispiaciuto di aver fallito” dichiara dalle colonne di Buzz TV. “Ero un arrogante cretino di 21 anni. Non avevo pensato alla scelta della canzone, all’intenzione che volevo dare. Poi ho incontrato artisti, ho cantato in molti posti, ho lavorato sulla mia voce ogni giorno… E quando il produttore mi ha richiamato, ho fatto due canzoni in francese e ha funzionato”. continua colui che all’epoca si presentò con il suo vero nome, Quentin.

La Voce: Odem rivela il suo nome d’arte

Per creare il suo nome d’arte, il giovane ha utilizzato parte del suo cognome. “Ho guardato il mio nome, Nicodemi, che era troppo lungo. Nicodemo era già conosciuto. Quindi ho ristretto il campo a Odem che per me aveva senso”.

Già molto popolare, Odem sembra non farsi spaventare dalla notorietà che lo attende. “Non mi spaventa. Siamo stati avvertiti e sappiamo cosa ci aspetta. Ci saranno inevitabilmente brutte voci perché non raggiungiamo mai un accordo unanime” lui crede.

Una scelta di canzone che divide

Mentre prepara la sua esibizione, Odem spiega che non era emozionato quando ha scoperto la canzone di Vianney durante l’ultimo apice. Canzone che gli ha permesso di raggiungere la semifinale. “All’inizio non volevo questa canzone. ‘Supporting Walls’ non è una canzone che mi è piaciuta, è una canzone che sono riuscito ad apprezzare grazie a Vianney” rivela il giovane.

“Mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Ho scelto questa canzone per te, tu cantala e noi faremo in modo che ti piaccia…’. Odem racconta poi come Vianney gli suggerì di invitare la Corsica nel testo della canzone affinché gli parlasse molto di più e assumesse tutto il suo significato.

Se oggi Odem ha piena fiducia in Vianney, ha quasi scelto un altro allenatore. “All’inizio volevo Mika o Zazie, ma le parole di Vianney mi hanno toccato e ho scelto lui. Vianney è davvero eccezionale. È sensibile, generoso, molto esigente nel lavoro. Musicalmente è un mostro, quasi un genio! Ha la musica nel sangue…” impariamo.

Infine, per quanto riguarda la sua prossima esibizione, Odem spera di essere scelto per arrivare in finale con un’altra canzone che rimane un mistero. “Canterò il titolo di un grandissimo cantante che, per me, è il più grande di Francia.” dice per dare un indizio.

-

PREV Charlotte Cardin preoccupa i suoi fan
NEXT I Visions Of Atlantis pubblicano il loro secondo singolo, Monsters, prima dell’uscita di Pirates II