Lewis Hamilton, presto l’accordo con Gresini?

Lewis Hamilton, presto l’accordo con Gresini?
Lewis Hamilton, presto l’accordo con Gresini?
-

Si dice che Lewis Hamilton, che lascerà la Mercedes per unirsi alla Ferrari la prossima stagione, stia discutendo con Nadia Padovani sul team Gresini, che corre in particolare in MotoGP.

Lewis Hamilton è un appassionato di moto da sempre. Il pilota britannico portò addirittura a fare un giro la Yamaha M1 di Valentino Rossi sul circuito di Valencia nel 2019, durante una giornata organizzata da Monster.

“Ho sempre amato le moto. Quando ero più giovane, volevo guidare le moto, non le auto, ma mio padre non me lo permetteva, diceva che era troppo pericoloso! Mi ha detto che passai alle quattro ruote invece che alle due. Era la strada giusta scelta perché se avessi corso quando c’era Valentino Rossi non avrei avuto lo stesso successo visto che ero in F1, possiedo una Superbike e mi piace fare alcune giornate in pista, dà una prospettiva diversa. ha spiegato al momento del test.

Lewis Hamilton legato a Gresini?

Secondo le informazioni raccolte da The Race, Lewis Hamilton avrebbe espresso interesse a rilevare il team Gresini, fondato dal compianto Fausto Gresini, scomparso all’inizio della stagione 2021, e attualmente gestito dalla moglie Nadia Padovani. Il pilota britannico sta attualmente studiando la fattibilità commerciale dell’acquisizione della squadra italiana, che ha prolungato il contratto di Alex Márquez fino alla fine della stagione 2026.

Questo accordo potrebbe consentire a Lewis Hamilton di acquisire un asset finanziario significativo con un rischio finanziario minimo per se stesso. il pilota britannico ha diversi sponsor personali che potrebbero supportarlo in questo progetto, oltre a quelli presenti in Mercedes che hanno esperienza in MotoGP, come Petronas, che è stato title sponsor del team Razali di Razlan fino al 2021, o anche Monster, che è sponsor di Ducati e Yamaha in particolare.

Questa situazione è ideale per Liberty Media, che ha acquisito Dorna, che detiene i diritti commerciali della MotoGP, previa autorizzazione dei tribunali competenti. Il colosso americano è anche proprietario dei diritti commerciali della F1 e questo “crossover” potrebbe agevolare la ripresa del Campionato del Mondo MotoGP.

-

PREV Dopo le accuse di maltrattamenti ed eutanasia, il rifugio per animali di Tolosa cerca di rimettersi in carreggiata
NEXT Il mercato Mas de Mingue a Nîmes si sposta da giovedì 25 luglio