Legislativa 2024: “Hanno contribuito a banalizzare le idee del Raggruppamento Nazionale”, denuncia il presidente del Dipartimento Lot

Legislativa 2024: “Hanno contribuito a banalizzare le idee del Raggruppamento Nazionale”, denuncia il presidente del Dipartimento Lot
Legislativa 2024: “Hanno contribuito a banalizzare le idee del Raggruppamento Nazionale”, denuncia il presidente del Dipartimento Lot
-

l’essenziale
Il presidente del Dipartimento invita a votare i due candidati del Nuovo Fronte Popolare, Elsa Bougeard e Christophe Proença. E accusa la maggioranza presidenziale e i repubblicani.

Dopo lo scioglimento dell’Assemblea nazionale, gli elettori saranno chiamati alle urne il 30 giugno e il 7 luglio per eleggere i propri deputati.
“La posta in gioco di queste elezioni supera, incommensurabilmente, quella delle elezioni precedenti. L’estrema destra, cioè i nemici della Repubblica e della democrazia, possono prendere le redini del governo”, avverte Serge Rigal, presidente del consiglio dipartimentale del Lot, che invita “a votare per i candidati del nuovo Fronte popolare: Elsa Bougeard e Christophe Proença”.

“La minoranza presidenziale è rimasta sorda alle aspettative e alle espressioni della Francia popolare e dei lavoratori”

Secondo lui, l’ascesa della RN si spiega con scelte politiche come: “l’istituzione del pensionamento a 64 anni votata dalla deputata Huguette Tiegna, la minoranza presidenziale è rimasta sorda alle aspettative e all’espressione della Francia popolare e dei lavoratori. Il campo presidenziale e il suo alleato, il partito repubblicano, hanno contribuito, per alcuni, a banalizzare le idee del Raggruppamento Nazionale invece di combatterle adottando, ad esempio, lo scorso dicembre, la legge sull’immigrazione. Questa legge, votata da Huguette Tiegna e Aurélien Pradié, prevedeva in particolare l’istituzione del principio di preferenza nazionale per la concessione dell’Assistenza in Autonomia Personalizzata agli anziani non autosufficienti”, sottolinea, invitando a sostenere i candidati del Nuovo Fronte Popolare con l’ambizione di “ricostruire scuole e ospedali pubblici, sostenere i servizi pubblici, realizzare finalmente la transizione ecologica, restituire a tutti la possibilità di vivere attraverso l’aumento del potere d’acquisto o il ritorno a un sistema pensionistico equo, avviare la giustizia fiscale rendendo elevate Le persone ricche e ad alto reddito contribuiscono allo sforzo comune, per incoraggiare la laicità e la lotta risoluta contro ogni discriminazione, e per sostenere l’Ucraina e la pace nel continente europeo.

-

PREV Cannabis legale: il Marocco conquista il mercato europeo | APAnews
NEXT Mikautadze dice addio all’FC Metz – Trasferimento – Metz