Ardèche – Toulaud – L’asilo produce elettricità

Ardèche – Toulaud – L’asilo produce elettricità
Ardèche – Toulaud – L’asilo produce elettricità
-

L’installazione di pannelli solari è uno degli strumenti messi in atto dalla comunità dei comuni del Rodano Crussol per mitigare gli effetti del cambiamento climatico. La scuola di Toulaud ne trae vantaggio.

Da gennaio il tetto dell’asilo P.Escoffier è stato dotato di 24 pannelli fotovoltaici con una capacità produttiva di 9 kW picco. “Questo sviluppo è una delle numerose azioni pianificate sul suo territorio dalla CCRC (comunità di comuni del Rodano Crussol) nell’ambito del Piano Territoriale Clima-Aria Energetico (o PCAET)” ha spiegato Denis Dupin, vicepresidente, durante l’inaugurazione dell’installazione il 7 giugno.

La società dell’Ardèche Aurance Énergies è stata incaricata della realizzazione del progetto. Questa società per azioni semplificata (SAS) opera secondo la governance cooperativa. Raccoglie i risparmi dei cittadini, affitta tetti e fa installare impianti solari da aziende locali, privilegiando apparecchiature francesi ed europee. Pertanto, i pannelli solari della scuola sono stati fabbricati in Alsazia e l’inverter in Ardèche. L’installazione è stata affidata alla società bourcaine Espace Eco Habitat. “L’elettricità prodotta, venduta a EDF, permette di finanziare nuovi progetti di Aurance Énergies” spiegano Jean-Marc Chauvaux e François Colom, volontari del SAS.

Sensibilizzare gli studenti allo sviluppo sostenibile

L’affitto riscosso dal comune sarà devoluto al CCRC e sarà utilizzato per finanziare il programma Watty, il cui obiettivo è sensibilizzare gli studenti sui temi dello sviluppo sostenibile.“, precisa il sindaco Christophe Chantre. L’impianto dovrebbe risparmiare 3,1 tonnellate di CO2 all’anno e produrre 19.350 kWh.

La produzione oraria e giornaliera di energia elettrica può essere seguita sul sito: aurance-energies.fr/

Leggi anche: Questa carpenteria produrrà energia elettrica


-

NEXT Sono venuti da lontano per il Festival Marittimo di Brest