Otto armi della polizia municipale rubate nella notte in un poligono di tiro dell’Hérault

Otto armi della polizia municipale rubate nella notte in un poligono di tiro dell’Hérault
Otto armi della polizia municipale rubate nella notte in un poligono di tiro dell’Hérault
-

“È una questione molto delicata”, secondo una fonte vicina alla questione. Nella notte tra l’11 e il 12 giugno 2024, otto pistole semiautomatiche appartenenti ad agenti della polizia municipale sono state rubate in un poligono di tiro situato a Cers (Hérault), vicino a Béziers. Francia 3 Occitania .

Gli agenti, provenienti da otto comuni dell’Hérault, hanno seguito diversi giorni di addestramento al tiro in questo luogo e sono stati incaricati di lasciare lì le armi quando tornavano a casa la sera. Problema: l’associazione che gestisce il poligono di tiro non vi aveva installato alcun sistema di allarme o di videosorveglianza.

Nessuna munizione rubata

“Non capiamo perché questo sito sia stato scelto per la formazione. Questo poligono di tiro non offre sicurezzaha confidato una fonte vicina alla questione Mezzogiorno libero precisando che lo stand non dispone nemmeno di energia elettrica. Otto pistole automatiche vagano nella natura. »

Secondo le prime informazioni le armi rubate sono tutte calibro 9 mm ma i ladri non hanno preso alcuna munizione. È stata aperta un’indagine affidata alla polizia giudiziaria. Da parte loro, i comuni dove lavorano i diversi agenti di polizia che erano in formazione hanno presentato denuncia.

In questa vicenda è coinvolta la responsabilità del Centro Nazionale per il Servizio Civile Territoriale (CNFPT), incaricato di selezionare i luoghi in cui formare gli agenti di polizia. “Le regole per il deposito delle armi devono essere estremamente serie”conferma il segretario generale di un sindacato di polizia Francia 3.

-

PREV Frédéric Massara rivela la sua strategia di reclutamento
NEXT “Ho un ambiente adatto alla mia famiglia”: Marie-Gaëlle Cals, giudice Alphand di Un si grand soleil, felice nell’Hérault