Meurthe-et-Mosella. Motociclista ferito in scontro con un’auto vicino a Nancy

Meurthe-et-Mosella. Motociclista ferito in scontro con un’auto vicino a Nancy
Meurthe-et-Mosella. Motociclista ferito in scontro con un’auto vicino a Nancy
-

Un incidente tra una motocicletta e un’auto è avvenuto questo lunedì mattina intorno alle 9 sulla strada dipartimentale che collega Art-sur-Meurthe a Tomblaine. Lo scontro è avvenuto in una zona di lavoro soggetta a traffico alternato con semaforo temporaneo.

L’auto si trovava allo stop su una stradina perpendicolare e attendeva di immettersi sulla strada secondaria, direzione Tomblaine.

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato cookie e altri tracker.

Cliccando su ” Accetto “verranno inseriti cookie e altri tracker e sarai in grado di visualizzare i contenuti (maggiori informazioni).

Cliccando su “Accetto tutti i cookie”autorizzi la memorizzazione di cookie e altri tracker per la memorizzazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni per scopi di personalizzazione e targeting pubblicitario.

Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento consultando la nostra politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte


Accetto
Accetto tutti i cookie

“C’era una fila di macchine ferme al semaforo a causa dei lavori. Uno di loro mi ha lasciato passare», racconta l’automobilista, 62 anni, residente a Lay-Saint-Christophe.

Proprio mentre si avviava per immettersi nel lento traffico della strada principale, è arrivata una motocicletta che stava raddoppiando la fila delle auto. “Quando ho visto il motociclista, era troppo tardi. Era nel paraurti della mia macchina”, racconta l’automobilista che è scappato con un bel spavento.

Lo scontro essendo avvenuto a bassa velocità, l’impatto non è stato molto violento e il motociclista, 60enne residente a Varangéville, non è rimasto ferito in modo grave. Soffre di un infortunio al polso e un infortunio al ginocchio. I vigili del fuoco lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale centrale di Nancy.

#French

-

PREV immergersi nelle incoerenze economiche del programma RN
NEXT convocati in gendarmeria, gli oppositori denunciano “un tentativo di intimidazione”