L’associazione Ciel rinnova lo sgombero del laboratorio di Indre

L’associazione Ciel rinnova lo sgombero del laboratorio di Indre
L’associazione Ciel rinnova lo sgombero del laboratorio di Indre
-

Questa terza edizione del workshop del Conservatoire de l’Industrie de l’estuaire de la Loire (Ciel), organizzato il 24, 25 e 26 maggio 2024, si presenta sotto una nuova luce: al 10, rue Pasteur, più una ventina di artisti e creatori esporranno le loro opere, in mezzo a una folla di attività.

Oltre ai classici scultori, pittori e fotografi, quest’anno ci saranno nuove attività. Sabato dalle 10:00 alle 18:00 sarà operativo il Repair Café e sarà presente un parrucchiere “tutto terreno”. Una tappezziera presenterà il suo lavoro e una pasticciera verrà a vendere le madeleine. Ancora più originale, un coltellinaio di Couëron, della Forge de la rivière, ospiterà due laboratori di fabbro, venerdì e domenica. Verrà anche un fotografo, Etherlux, per realizzare ritratti al collodio, un processo complesso sviluppato all’inizio degli anni ’50 dell’Ottocento che richiede manipolazioni chimiche e la presenza di una camera oscura nelle vicinanze, per consentire un rapido sviluppo della foto.

Rinnovo dell’associazione

Dobbiamo questo rinfrescante cambiamento nella programmazione a un nuovo e giovane team di organizzatori. Morgane Champagne o Jérôme Botte e pochi altri si sono presi carico di questa terza edizione del workshop. “Ho lavorato alle prime due edizioni, ma nell’ultimo anno c’è stato un revival” osserva quest’ultimo. “Morgane Champagne, che aveva esposto sulle banchine e che presenterà le fotografie questo fine settimana, ad esempio si è occupata della parte comunicazione dell’associazione. A lei dobbiamo il nostro nuovo modello e il nostro nuovo logo, lui sorrise. Ciò consente all’associazione di essere conosciuta oltre il patrimonio industriale. Siamo integrati e coinvolti. »

Quanto a lui, da allora è membro dell’associazione “quattro-cinque anni” e particolarmente preoccupato dal riuso, come i suoi vicini di laboratorio: “Qui lavoriamo con materiali diversi, legno, metallo o altro, e ci aiutiamo molto a vicenda. Ci organizziamo affinché i rifiuti di ognuno vengano utilizzati da altri. »

Tutto in musica

Se ci sono novità, l’associazione mantiene ciò che ha sempre funzionato: l’intrattenimento musicale. Venerdì un musicista gipsy jazz condurrà la serata, mentre sabato pomeriggio suonerà La fille du canal, un’orchestra jazz. Venerdì sarà presente un food truck e un punto ristoro.

venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2024, laboratori-vuoti, presso l’Associazione Ciel, 10, rue Pasteur, Indre.

-

PREV nella città verde di Bordeaux, attivisti tra “colpo massiccio” e “mobilitazione”
NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey