Giovani assetti per la delegazione dell’Aveyron

Giovani assetti per la delegazione dell’Aveyron
Giovani assetti per la delegazione dell’Aveyron
-

Ciò incoraggia, se non un totale ottimismo, almeno una rinnovata speranza per la delegazione dell’Aveyron attesa, questo sabato e questa domenica, a Revel, per la seconda delle tre sessioni dei campionati occitanici 2024 che vogliono parlare del posto finalista , lo scorso fine settimana, di Nicolas Arlès (in compagnia dell’altro ex-Epsaiste, oggi all’Olemps, Romain Breugnot) nel Gran Premio regionale di Pentecoste di St-Affrique al naso e alla barba di altri 126 doppietti. Il tipo di prestazione che probabilmente stimolerà tutti. E questo slancio non sarà sicuramente superfluo per il neo-Broquièsois e i suoi soci Frédéric Maillé e Bernard Bousquet invitati a confrontarsi fin dall’inizio… Robineau. Non Stéphane (impossibile visti i trionfi del fuoriclasse del Fréjus), ma il perpignanese Yoann.

Cosa accadrà? Difficile dirlo in un campionato di Promozione che per sua natura è più o meno indeciso. Notiamo semplicemente che in questo gruppo 1, gli abitanti del Sud Aveyronnais dovranno fare i conti anche con altri illustri cognomi pétanquisti, come Bauer e Even. Proprio Curtis e Even di Montpezat-de-Quercy.,

Breton, Lopez, Vayssettes in testa alla gondola

Per quanto riguarda la seconda tripletta del Rouergate qualificata per questo stesso evento come vicecampione dell’Aveyron, quella dei Marmots Olivier Bras, Jean-Philippe Marcillac e Philippe Solignac, andranno verso l’ignoto o quasi. Tutto il fascino e la specificità della categoria Promozione.

Più chiari (grazie all’applicazione del sistema svizzero?) appaiono i campionati regionali giovanili del triplete in programma anche nella città dell’Alta Garonnaise. Nelle tre categorie, l’Aveyronnese può coltivare ambizioni legittime e non solo quella di intascare uno degli otto biglietti in palio per il campionato francese. Sia tra gli juniores con i Primaubois Mattéo Lopez, Louhan Cabal e Inès Viala e soprattutto i creissellois Noah Breton, Lorenzo Debard e Mathis Merlin che tra i cadetti con i Villefranchois Enzo Mazars, Louis Grenet ed Esteban Garrigues e ancor più tra gli juniores con gli insaziabili Primaubois Ruben Vayssettes, Jaurys Ploncard e Joris Bou, sembrano in grado di correre per il titolo supremo.

BUONO A SAPERSI

#French

-

PREV Legislativo: in Bretagna il PS stenta a digerire l’accordo della sinistra
NEXT La Grosse Journe Recycleries (ex sito di segheria) Moustey