Notizia positiva: sorridi! Ecco le nostre cinque buone notizie della settimana a Ginevra

-

Sorriso! Ecco le nostre cinque buone notizie della settimana a Ginevra

AVV

Pubblicato oggi alle 14:23

Nel vortice delle notizie quotidiane, possono passare inosservati. Questo venerdì vi proponiamo una selezione di cinque buone notizie, con ginevrini stimolanti, per iniziare il vostro fine settimana con una nota positiva.

Abbiamo aspettato Béatrice sui binari, pettorale 2821, 71 anni

Domenica scorsa, Béatrice Conne ha tagliato il traguardo della Maratona di Ginevra con le lacrime agli occhi ma il cuore pieno di orgoglio, nonostante le sue recenti sostituzioni dell’anca. A 71 anni, questa nativa di Ginevra, una delle più anziane del gruppo, ha partecipato alla sua prima maratona. Incoraggiata durante tutto il viaggio dalla sua famiglia e dai suoi amici, Béatrice è stata motivata soprattutto dal suo coach e dal suo team WePerf. La sua impresa è una vibrante testimonianza di coraggio e determinazione.

Ginevra avrà il privilegio di celebrare Andy Murray

Andy Murray, qui a Miami lo scorso marzo, dovrebbe presto mettere via le sue racchette. Il Parc des Eaux-Vives avrà l'onore di ospitare una tappa del suo “tour d'addio”.

Ecco alcune novità che dovrebbero fare la gioia degli amanti della pallina gialla. La leggenda del tennis Sir Andy Murray si prepara a dire addio al Gonet Geneva Open. A 37 anni, lo scozzese giocherà una delle sue ultime partite sulla terra prima di ritirarsi dal circuito professionistico. Un’occasione eccezionale per i fan di vedere questo tre volte vincitore del Grande Slam.

I due negozi di alimentari gratuiti hanno già aiutato 2.720 famiglie

Viene offerto un assortimento di frutta e verdura, ma il beneficiario può modificarlo se lo desidera. Questo lunedì i pomodori verdi hanno avuto un successo molto relativo.

I Colis du Cœur ColiShops, recentemente aperti a Charmilles e Carouge, stanno trasformando la distribuzione alimentare offrendo negozi di alimentari solidali dove i beneficiari scelgono i propri prodotti. Questo approccio rispetta la loro dignità e riduce al minimo gli sprechi. Più di 7.700 persone beneficiano già di questo servizio, che stimola anche le interazioni sociali. I volontari sono essenziali per questo successo e viene lanciato un appello per rafforzare la squadra!

Alfio Di Guardo, nuovo capo di Cinema Bio

Alfio Di Guardo assume la direzione della programmazione del Cinéma Bio de Carouge.

Alfio Di Guardo, pilastro del Cinémas du Grütli da oltre trent’anni, riparte come direttore generale e artistico di Bio de Carouge. Appassionato e versatile, porta la sua esperienza nella gestione e programmazione di questo storico locale. Mattia Giannone, fino ad allora responsabile di Cinélux, è entrato il 1ehm Maggio come vicedirettore.

Il Gran Consiglio vota per abbassare le tasse a Ginevra

Ginevra, 2 maggio 2024. Sala del Gran Consiglio.

Si tratta del più grande taglio fiscale votato a Ginevra da quella, probabilmente, del 1999. Riprendendo un progetto della destra, che proponeva una riduzione dell’imposta sui redditi del 7,6% in media, il Consiglio di Stato – visti i fenomenali conti per il 2023 – suggerisce un aumento all’8,7% in media . L’Intesa e la destra difendono questa misura come mezzo di ridistribuzione, mentre la sinistra protesta. La decisione finale verrà presa dal popolo con un referendum.

Notiziario

“Ultime notizie”

Vuoi restare aggiornato sulle novità? La “Tribune de Genève” vi propone due incontri al giorno, direttamente nella vostra casella di posta elettronica. Per non perderti nulla di ciò che accade nel tuo cantone, in Svizzera o nel mondo.Per accedere

Hai trovato un errore? Segnalacelo.

0 commenti

-

PREV Adrien Hortion: Dall’agricoltura all’animazione radiofonica su France Bleu Périgord
NEXT Goccia fredda sulla Francia: perché tanta instabilità e quando tornerà il sole?