Sévérac d’Aveyron: con il proseguimento dei lavori, Notre-Dame de Lorette si rinnova

Sévérac d’Aveyron: con il proseguimento dei lavori, Notre-Dame de Lorette si rinnova
Sévérac d’Aveyron: con il proseguimento dei lavori, Notre-Dame de Lorette si rinnova
-

Dopo il caldo intenso di aprile, l’associazione ha approfittato delle temperature più fresche per gettare il cemento mercoledì 24 sull’ottava lastra dell’abitazione dei sacerdoti.

La preparazione di questa fase di lavoro è iniziata con l’inizio dell’inverno da parte di due volontari, Christian Bonnet e Jean-Paul Ségala, che con l’aiuto di alcuni uomini hanno distribuito il sottotetto accumulato in una cella di preti situata al primo livello della costa nord. Questi solai, composti da macerie, terra, pietre e radici, sono stati selezionati e poi sparsi meccanicamente sul terreno a est dell’edificio, da Jean-Marie Cassan, un terzo volontario.

Le pareti della cella sono state risistemate lungo tutto il perimetro della stanza fino al di sotto del livello del solaio su cui poggerà. Le difficoltà incontrate sono state superate non appena si sono presentate. Dalla progettazione, all’ordinazione dei materiali, alla consegna ma anche alla posa in opera e al getto di cemento, senza dimenticare la scelta del giorno in cui ricordarsi di effettuare l’ultimo intervento, è stato necessario riunire dieci volontari, per lo più giovani pensionati, che erano disponibili sul lo stesso giorno. Ma, appena terminato il lavoro, tutti furono ricompensati nel vedere il risultato ottenuto.

L’associazione ringrazia tutti gli attori che hanno lavorato per salvaguardare questo patrimonio, in particolare l’impresa di lavori pubblici del Sig. Fournier che ha messo a disposizione un camion per il trasporto dei materiali, le macchine della GAEC de Sévérac per la messa in opera del calcestruzzo e tutti i volontari che avuto il piacere di gustare un buon pasto una volta terminato il lavoro. Grazie ai cuochi che li hanno intrattenuti e a chi ha portato vino e dolci. Abbiamo la fortuna di avere a Sévérac pensionati attivi che investono nel restauro del patrimonio. Dobbiamo continuare a incoraggiarli per salvaguardare la ricchezza del nostro Paese. A Notre Dame de Lorette restano ancora tre lastre da posare, circa 70 mq, per coprire tutta la superficie del secondo livello, circa 250 mq, che proteggerà le volte del primo livello dell’abitazione dei sacerdoti.

Il costo di questa ottava lastra è di circa 2.000 euro. Sarà coperto dalle entrate dell’associazione: baule, donazioni, visite, sussidi bancari: credito agrario e cassa di risparmio. Il sussidio comunale viene utilizzato per i restauri esterni.

Se desideri partecipare a questa operazione, puoi fare una donazione a “Notre Dame de Lorette, centro parrocchiale, 24 avenue Pierre Semard, 12 150, Sévérac-d’Aveyron” che ti invierà una ricevuta fiscale.

#French

-

PREV La terribile estate del 1944
NEXT Vandea: la loro invenzione vince la medaglia d’argento al concorso Lépine