Lille e OL si affronteranno per la centesima volta nella loro storia

Lille e OL si affronteranno per la centesima volta nella loro storia
Lille e OL si affronteranno per la centesima volta nella loro storia
-

Dejan Lovren affronta Jonathan David, capocannoniere nella storia del LOSC (Foto di Sameer Al-DOUMY / AFP)

Nell’ambito della 32esima giornata di Ligue 1, OL e LOSC si affronteranno lunedì 6 maggio (ore 21) al Pierre Mauroy. Questa data insolita segnerà il centesimo incontro tra le due squadre.

Lunedì segnerà il 100esimo confronto tra la L‘OL e il LOSC. È una figura simbolica che segna una lunga storia tra Lyonnais e Lille, e non solo in campo, ma anche dietro le quinte. Prima dell’incontro della 32esima giornata, i dibattiti tra le due squadre erano piuttosto equilibrati. Tuttavia, i Dogues guidano di poco con un totale di 37 vittorie contro le 34 del club del Rodano (28 pareggi). Più recentemente, il LOSC ha perso solo una volta nelle ultime 14 partite contro l’OL (7 vittorie, 6 pareggi).

L’incontro di lunedì segnerà il terzo duello della stagione tra gli uomini di Pierre Sage e Paulo Fonseca. La prima del Parc OL è corrisposta all’ultima di Fabio Grosso in panchina. Il risultato è una sconfitta per i compagni di squadra di Alexandre Lacazette grazie a un risultato del marcatore seriale, Jonathan Davide (26esimo, 12 gol nel 2024) e un secondo di Tiago Santos (32ᵉ). Il Rodano e i nordici si incontrarono nella Coupe de France tre mesi dopo. L’Olimpico Lione non ha più mostrato la stessa faccia disastrosa di inizio stagione. Era con nuove armi che voleva provare ad abbattere il LOSC. Una scommessa vincente, visto che l’OL ha vinto con il punteggio di 2-1 (Orban40ᵉ e Cherki, 47ᵉ) e si diresse ai quarti di finale. Uno ovunque, palla al centro lunedì al Nord tra due formazioni in piena forma nel 2024.

Dopo aver inflitto una sconfitta FCMetz (2-1), il LOSC intende continuare la sua serie di invincibilità. I Mastini hanno la migliore dinamica (legata alAS Monaco) e hanno totalizzato 4 vittorie nelle ultime 5 partite di Ligue 1. Quarto in campionato, Paulo Fonseca e i suoi uomini sono a un solo punto dalla qualificazione diretta alla prossima Champions League (l’ultima volta nel 2022).

Fallo mettere in ginocchioOL sarebbe quindi una manna per i settentrionali, a sole due giornate dalla fine della stagione. Ma i lionesi aspirano anche a tornare in Europa, dopo due anni di assenza. Dopo una solida vittoria contro Monaco (3-2), il club del Rodano resta in scia OM al 7° posto. Un’eventuale vittoria sarebbe un ulteriore passo avanti verso la grande ambizione di evolvere sulla scena europea, mostrata da Pierre Sage e dai suoi giocatori.

#Maroc

-

PREV Saint-Quentin-en-Yvelines – Diverse località del SQY attraversate dalla Grande escursione a Parigi
NEXT Quanto pesa il pollame allevato all’aperto dell’Alvernia? La risposta in numeri