Raid all’aeroporto internazionale di Al-Hodeidah: Sanaa denuncia la coalizione americano-britannica

Raid all’aeroporto internazionale di Al-Hodeidah: Sanaa denuncia la coalizione americano-britannica
Raid all’aeroporto internazionale di Al-Hodeidah: Sanaa denuncia la coalizione americano-britannica
-

Una serie di raid effettuati dalla coalizione americano-britannica hanno preso di mira l’aeroporto internazionale di Al-Hodeidah, ha denunciato mercoledì Sanaa. Questi sei raid avvengono il giorno dopo che l’esercito yemenita ha annunciato l’attacco contro un drone statunitense. Un video clip mostrava il drone statunitense avvistato nello spazio aereo del governatorato di Al-Bayda, prima che un missile terra-aria di fabbricazione yemenita venisse lanciato nella sua direzione. Le scene documentano il momento in cui il missile colpì direttamente il drone americano e i suoi detriti caddero al suolo.

Il generale di brigata Yahya Saree, portavoce delle forze armate yemenite, ha riferito oggi che un drone statunitense MQ9 è stato abbattuto nello spazio aereo del governatorato di Al-Bayda, a sostegno del popolo palestinese e in risposta all’aggressione statunitense-britannica contro lo Yemen. Y. Saree ha aggiunto, in una nota, che le forze di difesa aerea yemenite “abbatté l’aereo americano colpendolo con un missile terra-aria di fabbricazione locale”, spiegandolo “L’operazione per abbattere l’aereo è avvenuta pochi giorni dopo l’abbattimento di un’altra operazione dello stesso tipo a Marib.” Lo ha aggiunto “Le forze armate yemenite sono riuscite ad abbattere 5 aerei MQ9 durante la Battaglia della Conquista Promessa e della Sacra Jihad”, da quando lo Yemen ha dichiarato la sua solidarietà a Gaza.

In conclusione, l’alto ufficiale ha sottolineato che le forze armate yemenite “continueranno a sviluppare le loro capacità difensive per affrontare l’aggressione statunitense-britannica contro lo Yemen e continueranno a portare avanti le loro operazioni militari per la vittoria del popolo palestinese oppresso, finché l’assedio non sarà revocato e l’aggressione contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza non cesserà .”

Ciò si inserisce nel contesto della quarta fase di escalation contro l’occupazione israeliana, iniziata recentemente nello Yemen, confermando che ci saranno importanti operazioni da parte delle forze armate yemenite.

-

PREV A Gaza la protezione civile annuncia la morte di dieci membri della famiglia del leader di Hamas dopo un attacco israeliano
NEXT come Israele ha sparato alle telecamere che filmavano Gaza in diretta per AFP e Reuters