Maria Mettral lascia stasera le previsioni del tempo: “RTS voleva prolungare, ma ho rifiutato”

Maria Mettral lascia stasera le previsioni del tempo: “RTS voleva prolungare, ma ho rifiutato”
Maria Mettral lascia stasera le previsioni del tempo: “RTS voleva prolungare, ma ho rifiutato”
-

E’ solo un arrivederci. Venerdì Maria Mettral era piena di energia al telefono, anche se la presentatrice 64enne stava uscendo dallo studio del medico. Malata da tempo, rifiuta di perdersi i suoi ultimi giorni presentando il meteo su RTS.

Dopo trentacinque anni in questo incarico, il ginevrino si ritirerà questa domenica, 16 giugno alle 20.00. “Sto molto bene”, confida. Aggiungendo: “Inizialmente avrei dovuto finire a dicembre, ma poiché Leticia Ribeiro è in maternità, ho continuato”.

Quando menzioniamo la possibilità di restare più a lungo, lei taglia corto. “Hanno provato a prolungarmi il contratto, ma ho detto di no. Non sarei venuta con i bastoni!, scherza. Ho raggiunto l’età in cui devi fermare il tempo.”

Maria Mettral fatica a ricordare i suoi inizi alla RTS. Non nasconde il desiderio di scrivere un nuovo capitolo della sua vita. “Quando penso a quell’ultimo giorno, non ho una sensazione particolare che mi venga in mente. E’ solo una pagina che gira. Il libro non è finito”.

Conferma di essersi “divertita molto” in tutti questi anni ed è felice di aver partecipato a molti progetti. Ha prestato la sua voce a “Babibouchettes” interpretate in “Bigoudis” e “La Chronique”, ha inoltre partecipato alla rivista “Hotel”, presentata da Pierre-Pascal Rossi. “Ho fatto tantissime cose diverse: spettacoli, sitcom, programmi di intrattenimento e culturali. Mi sono divertito. Era un bel parco giochi.”

Ma non ha intenzione di ritirarsi completamente. “Odio quella parola”, sottolinea. “Continuo la mia professione di attrice che ho iniziato 43 anni fa. Ho degli spettacoli confermati fino alla fine del 2025 e forse oltre. Sono molto impegnato con questo, oltre alla mia formazione teatrale e alle lezioni. Potrà anche trascorrere più tempo con i suoi nipoti.

Conclude questa dinamica intervista con un pensiero per i telespettatori francofoni che la seguono da più di tre decenni: “Mi piace questo rapporto di prossimità, quasi di amicizia, che si è intessuto tra noi attraverso lo schermo”. Maria Mettral ricorda le conversazioni meravigliose con gli sconosciuti, al supermercato, sui mezzi pubblici o in macelleria. “Lo terrò per sempre e li ringrazio. Li incoraggio a venire a trovarmi a teatro o a salutarmi per strada”.

-

NEXT Novità da Kendji Girac: infortunio, indagini e ritorno in scena