Preservativo: il festival delle bandas è entrato in una nuova dimensione

Preservativo: il festival delle bandas è entrato in una nuova dimensione
Preservativo: il festival delle bandas è entrato in una nuova dimensione
-

l’essenziale
Con una partecipazione che supera ormai le 40.000 iscrizioni, il festival delle bandas sta diventando sempre più professionale.

Con un pubblico, spesso giovane, che arrivava ancora in massa ben dopo l’apparizione dei due gruppi sul grande palco venerdì sera, questa 51a edizione del festival bandistico ha dimostrato che si tratta davvero di musica banda, del suo spirito festoso e conviviale carattere dell’evento che ha costituito la sua prima risorsa per sedurre. Naturalmente il pubblico era un po’ meno affollato rispetto all’anno scorso sulla piazza del Duomo quella sera e il giorno successivo; e per fortuna!
Ma in questi tre giorni, con 14.000 ingressi il venerdì sera, 20.000 il sabato e, ancora, un buon punteggio la domenica, quando si aggiungeranno le prevendite, possiamo considerare che il festival sta fidelizzando un pubblico sempre più vasto, dai giovani frequentatori di festival che amano l’atmosfera della feria, agli amanti della musica più anziani e alle famiglie rassicurate da un ambiente sicuro. A riprova di ciò, anche la corsa delle Landes, disputata lontano dal recinto, è stata un grande successo con quasi 500 iscritti.
L’aspetto sicurezza è prioritario attraverso un significativo dispiegamento di agenti agli ingressi e nei vari punti della festa. Si esprime anche nella fluidità con cui tutti possono muoversi all’interno del recinto. L’ampliamento di questo è stato fatto felicemente (leggi altrove) con un nuovo palcoscenico per il pubblico. La sensazione di sicurezza passa anche attraverso il comfort in cui tutti possono muoversi e gli sforzi per fornire un gran numero di servizi igienici sono stati molto apprezzati. Come ha osservato il sindaco, se domenica la città si è rivelata “molto sporca alle 4 del mattino”, la mobilitazione delle squadre tecniche cittadine ha permesso di sgombrare la strada e di accogliere in buone condizioni gli spettatori accorsi fin dall’inizio della partita. Mattina. Accolto con sempre maggiore attenzione, non si sbaglia il pubblico, che ha avuto tanta difficoltà a lasciare i locali dopo il finale.

-

PREV Caroline Margeridon è stata operata: la figlia Victoire filma il suo risveglio dopo l’anestesia generale, le sue condizioni sorprendono
NEXT Quinté+: Equidia dà fuoco a Quinté+ martedì 7 maggio a Chantilly