“Basta stupido”, Hélène Darroze senza concessioni a Paul Bocuse, “macho” che ha finito per scusarsi con lui

“Basta stupido”, Hélène Darroze senza concessioni a Paul Bocuse, “macho” che ha finito per scusarsi con lui
“Basta stupido”, Hélène Darroze senza concessioni a Paul Bocuse, “macho” che ha finito per scusarsi con lui
-

riassunto

Top Chef festeggia il suo quindicesimo anniversario.

Per l’occasione, Hélène Darroze ha recentemente rilasciato un’intervista all’INA.

Nel corso di questa intervista lo chef pluristellato ha parlato di Paul Bocuse.

Riepilogo

Membro iconico dello spettacolo Top Chef, Hélène Darroze è stata per lungo tempo l’unica donna nella giuria accanto a grandi chef come Philippe Etchebest, Paul Pairet e Michel Sarran. Solo di recente è stata raggiunta la parità all’interno della squadra.

All’origine di questa giuria congiunta, la donna che ha chiuso il suo ristorante dopo soli 7 mesi dall’apertura ha recentemente rilasciato un’intervista all’INA. L’opportunità per lei di discutere la misoginia subita dalle donne in gastronomia.

Di fronte ad immagini risalenti al 2004, lo chef pluristellato è tornato in particolare sui commenti presumibilmente fatti da Paul Bocuse. All’epoca, quest’ultimo avrebbe dichiarato che “ Se le donne non avevano un posto in cucina era perché non erano molto fantasiose e cucinavano per le loro madri.“.

Paul Bocuse si scusa

Pochi giorni dopo questa confidenza, lo chef morto nel gennaio 2018 a Collonges-au-Mont-d’Or ha contattato Hélène Darroze per scusarsi: “ Due o tre giorni dopo ricevetti un biglietto di Paul Bocuse che mi diceva: “Vedi Hélène, Sono stato così stupido da dirlo e ti ringrazio per il modo in cui hai compensato‘. Mi ha davvero toccato che il signor Bocuse in persona mi abbia inviato questo bigliettino“, ha ricordato.

Ma i commenti dello chef non sono gli unici ad aver influito sulla sua carriera dietro ai fornelli, perché durante un’intervista un giornalista lo ha interrogato sulla sua cucina. : “ La tua cucina è fantasiosa come quella dei grandi chef che a volte si dice facciano quasi chimica e più cucina, oppure è più vicina alla cucina della nonna? »

Una domanda ” molto macho » per Hélène Darroze che tuttavia ammette di “ C’è anche un fondo di verità. Io sonoMi affido alla cucina delle mie nonne e ne vado fiera. Se si vede nel piatto tanto meglio.. »

-

PREV “Il mio sperma”: l’ex di Alexandra Lamy sorprende parlando di Chloé Jouannet
NEXT L’attrice transgender Karla Sofia Gascón, premiata a Cannes, sporge denuncia contro Marion Maréchal per oltraggio sessista