Concorso Queen Elisabeth: il gioco di carattere di Pauline van der Rest

-

A 19 anni è l’unica candidata belga in questa edizione.


Articolo riservato agli abbonati


Gaëlle Moury


Co-responsabile del MAD, giornalista presso il dipartimento di Cultura

Di Gaëlle Moury

Pubblicato il 09/05/2024 alle 21:52
Tempo di lettura: 1 minuto

Lvarata lunedì pomeriggio, alla presenza della regina Matilde, la prima prova delle 20e La sessione del Concorso Queen Elisabeth dedicata al violino sta già entrando nella seconda metà. E questo giovedì sera, la sessione è stata un po’ speciale poiché è stata quella in cui si è esibita Pauline van der Rest, l’unica violinista belga selezionata quest’anno. Tanto che abbiamo avvertito, allo Studio 4 di Flagey, una certa eccitazione in questo giorno dell’Ascensione, con la sala particolarmente piena e presto in delirio. “Essere l’unico candidato belga aggiunge inevitabilmente ulteriore pressione”, ha confidato a Sera dal candidato prima dell’inizio del Concorso. “Ma ricevo anche molto sostegno e incoraggiamento da tutte le parti, il che è davvero bello. »



Questo articolo è riservato agli abbonati

Accedi a informazioni nazionali e internazionali verificate e decrittografate
1€/settimana per 4 settimane (nessun impegno)

Con questa offerta approfitta di:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli editoriali, file e rapporti
  • Il giornale in versione digitale (PDF)
  • Comodità di lettura con pubblicità limitata

-

PREV finalmente venne svelato il vero motivo del suo affronto al re Carlo III e al fratello Guglielmo
NEXT Clodine Desrochers tornerà finalmente in TV