la vera storia di questa operazione di polizia che ha ispirato la serie Netflix

la vera storia di questa operazione di polizia che ha ispirato la serie Netflix
la vera storia di questa operazione di polizia che ha ispirato la serie Netflix
-

La serie spagnola I clan della Coca-Cola ha fatto un ingresso trionfale nella classifica Netflix al secondo posto. Una storia ispirata a un’importante operazione di polizia in Galizia.

Dalla sua uscita su Netflix, la terza stagione di Le cronache di Bridgerton non si è mosso dal primo posto in classifica. Tuttavia, una nuova serie è alle calcagna: I clan della Coca-Cola, attualmente sul secondo gradino del podio. Inserita nel catalogo Netflix venerdì 21 giugno, questa serie spagnola è un vero successo e gli internauti l’apprezzano ancora di più perché la storia è ispirata a fatti realmente accaduti. Racconta come Ana, un avvocato, voleva vendicarsi per l’omicidio di suo padre, assassinato sulla sua barca a Fuerteventura. Scopre poi che suo padre conduceva una doppia vita, poiché faceva parte di una banda, in Galizia, che introduceva la droga nella penisola. Per raggiungere i suoi obiettivi, l’avvocato si infiltra in un cartello galiziano.

I clan della Coca-Cola : a cosa è ispirata la serie Netflix?

Serie I clan della Coca-Cola racconta alcune storie vere accadute tra gli anni ’90 e gli anni 2000 in Galizia, una comunità autonoma situata nel nord-ovest della Spagna. L’Operazione Nécora è l’evento che ha maggiormente ispirato la serie Netflix. Questa operazione, guidata dal giudice Baltasar Garzón nel 1990, prese di mira i principali trafficanti di droga della Galizia, tra cui Manuel Charlín Gama, un potente signore della droga. Diversi trafficanti sono stati arrestati e incarcerati in seguito a questa operazione di polizia. L’arresto di questi criminali è stato possibile soprattutto grazie alle dichiarazioni di Manuel Fernández Padín alle autorità, in cambio di protezione.

I clan della Coca-Cola : dalla vendetta all’amore…

Anche la storia dell’avvocato Tania Varela ha ispirato I clan della Coca-Cola. Proprio come il personaggio di Ana, voleva vendicare la morte di suo padre. Mentre si infiltrava in una banda criminale, ha incontrato David Pérez Lago, con il quale ha stretto rapidamente un’amicizia. Sebbene sia sfuggita alla giustizia in questo caso di riciclaggio di denaro, ha comunque dovuto comparire come testimone in un caso di omicidio.

Articolo scritto con la collaborazione di 6médias.

-

NEXT Mélody confessa la verità a suo figlio Bastien, e Lisa e Amel lasceranno Sète (Riassunto completo dell’episodio 1723)