Cyril Hanouna carica Corinne Masiero e Malik Bentalha

Cyril Hanouna carica Corinne Masiero e Malik Bentalha
Cyril Hanouna carica Corinne Masiero e Malik Bentalha
-

Di Émilie Paul

Pubblicato
proprio adesso,

Aggiornamento proprio adesso

Cyril Hanouna in “On marche sur le tête” su Europe 1.
Immagine dello schermo.

VIDEO – Il conduttore di “Touche pas à mon poste!” su C8 e “On marche sur le tête” su Europe 1 ha deplorato che l’attrice e la comica chiedano di votare contro il Raggruppamento Nazionale.

Mentre aveva programmato di smettere di “Non toccare il mio post!” su C8 per iniziare la tua vacanza, Cyril Hanouna ha preferito aderire a Europe 1. Da lunedì 17 giugno, il conduttore e produttore è alla guida di “On marche sur la tête” tutti i giorni dalle 16 alle 18 per commentare la campagna elettorale per le elezioni legislative.

Questo venerdì ha voluto discutere con i suoi editorialisti le dichiarazioni di Corinne Masiero e di Malik Bentalha . Ospite di Médiapart, la star di “Captain Marleau” su France 2 ha sottolineato l’importanza di votare contro il Raggruppamento Nazionale. “Dobbiamo sostenere il Nuovo Fronte Popolare, tutto qui, non c’è bisogno di cercare altro, voteremo per quello!ha lanciato l’attrice. È votare contro la Morte Nera, questa feccia vivente che sta rinascendo qui, cioè in Europa. Sei una stronza, vai a votare! Siamo ragazze, la prenderemo duro: divieto di aborto e così via, vedremo com’è altrove. […] Ho dei miei amici nel villaggio dove vivo che fanno coppia gay. Dicono a se stessi ‘cosa facciamo se passano questi bastardi, cosa succederà, ci linceranno’. […] Mi fa incazzare, ma mi fa incazzare”.ha aggiunto prima di affrontare “quei bastardi della banda di Macron”.

Leggi ancheCyril Hanouna arriva su Europe 1 con “On marche sur la tête”, un mix radiofonico di “L’Heure des pros” e “TPMP”

Dichiarazioni che probabilmente non erano di gusto per Cyril Hanouna. “Che cosa [Corinne Masiero, NDR] dice che dobbiamo andare a votare contro il Raduno Nazionale, non c’è problema ma non capisco perché non dice che dobbiamo andare a votare anche contro il Fronte Popolare dopo tutto quello che diconocominciò stimando: Non possiamo dire che siamo di estrema sinistra, sono successe cose dal 7 ottobre, abbiamo avuto dichiarazioni da La France insoumise, abbiamo l’NPA che fa parte del Fronte Popolare…”.

Quanto a Malik Bentalha, il comico è stato ospite giovedì 20 giugno di “Quotidien” su TMC e ha anche chiesto di votare contro il Raduno Nazionale. “Parlo per me. I miei antenati hanno combattuto contro il Fronte Nazionale nel 2002 e io sono ancora sulla stessa linea, combatto contro la RN. Per questo voterò il 30 giugno e il 7 luglio per bloccare il Fronte Nazionale, la Manifestazione Nazionale e tutto ciò che ad esso è correlato. E’ l’estrema destra, l’estrema destra è alle porte del potere. È un partito che può dividerci anziché unirci”ha dichiarato a Yann Barthès.

“Dica che anche noi dobbiamo opporci al Fronte Popolareha continuato Cyril Hanouna. Il doppio standard mi fa impazzire. […] Corinne Masiero o Malik Bentalha che dicono: “Voterò contro il RN”. Vorrei che dicessero: “Noi voteremo contro la Rn e anche contro il Fronte popolare”. Se se ne vanno così devono dire che sono contro gli estremisti altrimenti stanno zitti”. Secondo la conduttrice, se un’attrice facesse gli stessi commenti di Corinne Masiero per Rinascimento o Raduno Nazionale, la sua carriera sarebbe finita. “Non la vediamo più, non fa più film, non fa più pubblicità, ma è pazzesco”ha concluso.

-

PREV Calanques di Mortelles: dove è stato girato il film TV di France 3?
NEXT Mélody confessa la verità a suo figlio Bastien, e Lisa e Amel lasceranno Sète (Riassunto completo dell’episodio 1723)