2,3 miliardi di minuti visti in 7 giorni: perché la terza stagione di Bridgerton è già un successo? – Serie di notizie

2,3 miliardi di minuti visti in 7 giorni: perché la terza stagione di Bridgerton è già un successo? – Serie di notizie
2,3 miliardi di minuti visti in 7 giorni: perché la terza stagione di Bridgerton è già un successo? – Serie di notizie
-

La terza stagione di “Bridgerton” è già un successo di pubblico per Netflix, in pochi giorni, e questa è solo la prima parte! Perché questi nuovi episodi hanno così tanto successo? Attenzione, spoiler.

Attenzione, spoiler. I paragrafi seguenti rivelano gli elementi della trama della prima parte della terza stagione di “The Bridgertons Chronicles”.

Non sorprende che la prima parte della terza stagione di Bridgerton, disponibile dal 16 maggio su Netflix, sia un successo. I fan hanno finalmente potuto vedere la nascita della relazione di una delle coppie più attese dai lettori dei romanzi di Julia Quinn, da cui è tratta la serie.

La storia d’amore tra Penelope Featherington (Nicola Coughlan) e Colin Bridgerton (Luke Newton) prende finalmente forma e i due migliori amici diventeranno amanti, nonostante gli ostacoli che dovranno affrontare.

La terza stagione di Bridgerton è iniziata alla grande

The Bridgertons Chronicles è una delle serie più popolari di Netflix e le sue stagioni, così come il suo spin-off su Queen Charlotte, sono tra le prime 10 per il pubblico di tutti i tempi sulla piattaforma. Se sappiamo che la terza stagione della serie incentrata su Colin e Penelope era una delle più attese, non sorprende vedere questa prima parte della stagione raggiungere un record di ascolti.

Secondo i dati forniti dal colosso americanoi primi quattro episodi della terza stagione di Bridgerton hanno generato 45,1 milioni di visualizzazioni (ore totali guardate divise per la durata totale dell’episodio) nei primi giorni di trasmissione per un totale di 165,2 milioni di ore visualizzate.

Scadenza ricorda che la stagione 2 di Bridgerton ha avuto più ore viste, ossia 193 milioni, ma il pubblico aveva diritto all’intera stagione di 8 episodi, che in proporzione equivaleva a 22,7 milioni di visualizzazioni nei primi giorni. Inoltre all’epoca Netflix non pubblicava i suoi dati nello stesso modo.

In attesa dei dati ufficiali di Netflix, Varietà ha recentemente pubblicato una cifra strabiliante di dati da Illumina : la prima parte della terza stagione di Bridgerton avrebbe accumulato 2,3 miliardi di minuti visualizzati durante la sua prima settimana intera di trasmissione!

Per metà della stagione, il terzo round degli episodi di Bridgerton è sulla buona strada per frantumare tutti i record di ascolto su Netflix. Allora perché questa stagione 3 della serie prodotta da Shonda Rhimes è un tale successo?

Una forte identificazione degli abbonati con la coppia Colin e Penelope

Se la coppia Colin e Penelope è una delle preferite dai lettori dei romanzi e ha conquistato gli abbonati alla serie Netflix, è perché rientra in un tropo romantico (un tipo di (storia d’amore) molto popolare chiamato “amici degli innamorati” “, ovvero due individui che passano dallo status di amici a quello di amanti.

L’evoluzione della loro relazione, andata costruendosi fin dalla prima stagione, è germogliata nel cuore del pubblico e la terza stagione è finalmente il culmine di questa storia d’amore latente. E a differenza delle coppie precedenti della serie, l’evoluzione della storia d’amore tra Colin e Penelope avviene con molto più romanticismo, complicità e meno scontri tossici (anche se ciò non significa che non ci siano ostacoli).

“Il cliché degli amici che diventano amanti è di prim’ordine e Polin è al servizio dell’eccellenza di questo cliché”.

“In questo momento ecco gli amici degli innamorati. Stanno ridendo dopo quello che è appena successo tra loro, tutto qui, non lo trovano imbarazzante. Sono FELICI

-

NEXT Mask Singer 2024: chi si nasconde dietro il costume di Snowflake, nuovo investigatore? Le nostre previsioni