Cyril Hanouna annuncia una nuova regola molto severa, “noi…

Cyril Hanouna annuncia una nuova regola molto severa, “noi…
Cyril Hanouna annuncia una nuova regola molto severa, “noi…
-

Giovedì 16 maggio 2024, lo spettacolo Touche pas à mon poste su C8 è stato interrotto da un uomo tra il pubblico. Il giorno dopo questo incidente, Cyril Hanouna ha deciso di inasprire le regole.

Giovedì 16 maggio, un telespettatore ha interrotto la trasmissione Touche pas à mon poste brandendo una bandiera palestinese, provocando un rapido intervento delle forze di sicurezza.

Cyril Hanouna ha reagito il giorno successivo annunciando regole più severe per il pubblico, in seguito a questo incidente e ad altri disagi passati.

Il conduttore ha sottolineato l’importanza della sicurezza e del rispetto del format dello spettacolo, citando un “clima di estrema tensione” e promettendo misure più severe in futuro.

Non è la prima volta che un membro del pubblico interviene in diretta. Che fosse per fare uno scherzo a Cyril Hanouna o per mandare un messaggio, lo spettacolo Touche pas à mon poste è stato interrotto più di una volta. Giovedì 16 maggio un uomo ha deciso di farlo sventolando una bandiera della Palestina proprio nel bel mezzo dello spettacolo.

Di fronte al padrone di casa, lo spettatore ha detto: “Non ho idee belligeranti. Stop ai massacri in Palestina. È insopportabile quello che dici, Cyril”. Molto rapidamente, l’uomo fu evacuato dal personale di sicurezza e lo spettacolo ha potuto riprendere il suo corso.

Cyril Hanouna annuncia al pubblico regole più severe

Il giorno dopo questo incidente, Cyril Hanouna ha voluto ritornare su questa sequenza insolita. Ha quindi insistito ricontestualizzare la situazione : “Si trattava di un signore tra il pubblico, che aveva nascosto una bandiera palestinese vicino alle parti intime, che a un certo punto del set la tirò fuori”. Ha poi deplorato questo gesto, sottolineando che non dovremmo venire sul set per “pretendere tutto e niente”.

Desideroso di poter continuare il suo spettacolo in buone condizioni, ha annunciato il padre di Lino e Bianca inasprire le regole nel pubblico. “Sappiate che adesso in pubblico non ci sarà mai più permesso di parlare (…) Sono molto felice di vedere il pubblico ogni giorno. Siamo qui per ridere insieme, durante gli spot pubblicitari, per chiacchierare un po’ e farvi stare bene, ma non siamo qui per entrare tra il pubblico del TPMP per sventolare una bandiera” Lui ha spiegato.

Il conduttore evoca un “clima di estrema tensione”

Di fronte agli spettatori di Touche pas à mon poste, Baba ha voluto ricordare quanto apprezzi poter contare su un vasto pubblico ogni sera. D’altro canto ha voluto ricordare il “clima di estrema tensione” che minaccia questo tipo di trasmissione e l’importanza di non trascurare la sicurezza.

Infine, Cyril Hanouna ha parlato del istruzioni di sicurezza : “Oggi le istruzioni sono molto più chiare di quelle di ieri. Al signore ieri è andata piuttosto bene per lui. Ma ora ho dato istruzioni per essere molto più severo. Dico alle guardie di sicurezza chi sono lì. Non è una festa qui”. Una precisazione che ha il merito di essere molto chiara.

-

NEXT Mask Singer 2024: chi si nasconde dietro il costume di Snowflake, nuovo investigatore? Le nostre previsioni