“Tomorrow We Belong” prima del 16 maggio Dramma in ospedale, Malbec spara a William, ma interviene Renaud (Riassunto completo dell’episodio 1687)

“Tomorrow We Belong” prima del 16 maggio Dramma in ospedale, Malbec spara a William, ma interviene Renaud (Riassunto completo dell’episodio 1687)
“Tomorrow We Belong” prima del 16 maggio Dramma in ospedale, Malbec spara a William, ma interviene Renaud (Riassunto completo dell’episodio 1687)
-

“Tomorrow We Belong” in anticipo con il riassunto dettagliato e completo dell’episodio 1687 di giovedì 16 maggio 2024 – In questo nuovo episodio di DNA trasmesso giovedì alle 19:10 su TF1, Una presa di ostaggi provoca il panico in ospedale. Mona mente sfacciatamente per evitare di trattenere Lucien. Sylvain torna al lavoro.

© Capture Newsactual/ TF1

Il riassunto precedente di Il domani ci appartiene di mercoledì 15 maggio 2024 da News Actual è anche on-line.

Trovate anche spoiler sul DNA fino al 31 maggio 2024. Buona lettura.

Il domani ci appartiene: riassunto della puntata di giovedì 16 maggio 2024

Mona mente a Georges…

Allo Spoon, Mona sta progettando il nuovo menu estivo. Preferisce non ripetere quello dell’anno precedente, perché ritiene che sia necessario rinnovare per fidelizzare i clienti. Confida ad Audrey e Nathan di aver dovuto insistere un po’ con Bart per ottenere la sua approvazione. Nathan assicura che le lasagne saranno ancora nel nuovo menu, e lo sarà. Tuttavia non verranno più offerti hamburger. Nathan sottolinea che è probabile che i clienti rimangano delusi. Quindi mette in dubbio l’atteggiamento euforico di Mona. Audrey gli spiega che Mona ha ripreso seriamente a fare attività fisica e che il suo comportamento è dovuto alle endorfine.

Poco dopo, Georges arriva a Spoon con Lucien. Chiede a Mona se può badare a Lucien dopo il suo turno, perché gli piacerebbe andare a trovare i suoi colleghi e magari prendere una pausa. Mona mente sfacciatamente per evitare di tenere suo nipote. Lei risponde a Georges che è sopraffatta dalla nuova carta. Quindi chiede a suo figlio di avvisarla con 24 ore di anticipo da quel momento in poi. Alla fine del pomeriggio, Georges porta Lucien a fare una passeggiata in riva al mare. È convinto che Mona gli abbia mentito perché era aggressiva, quando all’improvviso vede sua madre fare sport con Mélody sulla spiaggia. Georges è stupito.

Sylvain torna al lavoro

Ai Moreno è un grande giorno. Sylvain torna al lavoro. Christelle apprende la notizia da suo marito. Sylvain spiega a sua moglie che ha ripreso i contatti con ex clienti. Ha anche fatto pubblicità allo Spoon e al Mas. E ha dato i suoi frutti dato che ha un incontro con un cliente tra un’ora. Christelle è orgogliosa di lui.

Il primo cliente di Sylvain altri non è che François. Quest’ultimo spiega al marito di Christelle di averlo contattato perché si era detto che poteva fidarsi di lui e che era anche un’occasione per lasciarsi il passato alle spalle e andare avanti. Aggiunge che questo gli ha evitato di correre il rischio di imbattersi in un truffatore. Sylvain però non conosce l’origine del guasto e mostra a François lo stato del quadro elettrico. François gli spiega che inciampava senza motivo e che pensava di poter scoprire da solo l’origine del problema. Ha seguito un tutorial su internet. Sylvain è sgomento e sottolinea che l’elettricista è una professione. Alla fine della giornata, Sylvain torna a casa e dice alla moglie che si sente bene ed è rinvigorito dopo questa dura giornata di lavoro. Successivamente confida a Bruno che quel primo giorno è stato effettivamente un inferno.

Il domani appartiene a noi Marianne preoccupata per Renaud News Actual
© Capture Newsactual/ TF1

Dramma all’ospedale Saint-Clair

Alla stazione di polizia la tensione è palpabile. Gli investigatori ora sanno che Malbec ha tentato di avvelenare Manon. Tuttavia, dall’annuncio della morte della moglie, è irraggiungibile. Non è né a casa né al lavoro e il suo telefono è spento da ieri sera. L’ultima volta che l’ha rilevato il suo cellulare è stata alle 21, vicino alla piazza accanto a casa sua. Martin fa il punto con Karim. Quest’ultimo lo informa che Malbec non ha precedenti penali e che secondo parenti e colleghi è un individuo senza precedenti. Aveva una relazione con Esther da dieci anni e formavano una coppia molto unita. Karim dice anche a Martin che Malbec ha inviato un sms a sua madre in cui scriveva che la macchia lasciata dalla morte di Estelle doveva essere lavata. Rossana teme che Malbec tenti di nuovo di attaccare Manon. Karim la rassicura e le spiega che con lei c’è Aurore e due agenti.

In ospedale, Etienne si prepara a essere trasferito in prigione. È ammanettato e accompagnato da Nordine e da un altro agente di polizia. Uscendo dall’ascensore, incontra William nell’atrio e gli esprime le sue sincere scuse. William risponde che perdonarlo sarà difficile. Etienne si allontana in compagnia dei due agenti di polizia quando all’improvviso Malbec punta la pistola alla gola di William e gli ordina di non muoversi. William gli chiede cosa vuole. “Che pagherai per mia moglie” risponde Rodolphe.

Nordine fa evacuare Etienne e alcune persone. Poi prova a ragionare con Malbec. Senza successo. Malbec prende William in ostaggio e lo costringe a seguirlo nella stanza degli stagisti, dove si trova Renaud. Il dottor Dumaze chiede a Malbec cosa sta succedendo. Rodolphe risponde che sua moglie è morta a causa di William. Renaud ribatte che non è possibile, William è il loro miglior medico. Malbec spiega che la figlia del dottor Daunier ha causato un incidente che ha impedito loro di arrivare in tempo in ospedale. William gli giura che non sarebbe cambiato nulla. Sua moglie aveva una meningite estremamente grave e se fossero arrivati ​​1 ora o anche 2 ore prima, non avrebbero potuto fare nulla. Malbec si arrabbia e accusa William di mentire. Poi le dice che ha preferito sua figlia a sua moglie quando sono arrivati ​​al pronto soccorso. William risponde che ha semplicemente seguito la procedura, ma senza alcun risultato. Malbec ordina a Renaud e William di sedersi per terra.

Karim arriva nel parcheggio dell’ospedale. Nordine informa che è in corso l’evacuazione dell’ala sud e che il personale ed i pazienti sono stati trasferiti. Aggiunge che una piccola squadra è sul posto per non aggravare la situazione. Nordine poi si scusa con Karim per non aver fermato Malbec. Karim risponde che ha fatto la cosa giusta. Nordine spiega poi a Karim che Malbec si è rifugiato nella stanza degli stagisti insieme a William, che ha abbassato le tapparelle e che con loro ci sarebbe anche la Renault Dumaze. Il problema è che il negoziatore di Montpellier è già intervenuto. Karim prende quindi in mano la situazione e dà le sue istruzioni agli agenti della polizia del Raid. Marianne, presente, pensa di poter ragionare con Malbec. Pensa che stia semplicemente avendo un attacco di delirio a causa della morte di sua moglie. Karim gli dice che Malbec è armato e che ha preso in ostaggio William e Renaud. Poi assicura a Marianne che faranno tutto il possibile affinché tutto finisca bene per tutti.

Renaud convince Malbec a rispondere al telefono. Karim si assicura che nessuno rimanga ferito e cerca di negoziare il rilascio di un ostaggio. Senza successo. Karim dice a Malbec che verrà di persona a portargli da mangiare e da bere.

William chiede a Malbec di liberare Renaud, ma invano. Inoltre Malbec minaccia di ucciderlo se non confesserà di aver ucciso sua moglie. Nel frattempo, Karim è entrato in ospedale. William, da parte sua, ammette di essere responsabile della morte di Esther. Malbec gli punta la pistola e gli dice che dovrà assumersi la responsabilità e pagare. Renaud si mette tra William e l’arma e risuona uno sparo. Karim si precipita sulla scena.

Trova “Il domani ci appartiene” dal lunedì al venerdì alle 19:10 su TF1, ma anche in streaming e replay sulla piattaforma TF1+.

-

PREV The Voice: lontano da Narbonne, Shanys potrebbe tornare in gara
NEXT La morte di Ducky, il millesimo episodio… Cosa vi aspetta nella nuova stagione 21 che inizierà questo sabato 11 maggio