“Poivrote”: Léa Salamé affrontata da uno dei membri della sua squadra “Quelle Epoque”

“Poivrote”: Léa Salamé affrontata da uno dei membri della sua squadra “Quelle Epoque”
“Poivrote”: Léa Salamé affrontata da uno dei membri della sua squadra “Quelle Epoque”
-

riassunto

Sabato 27 aprile 2024, Léa Salamé ha definito “noioso” il comico Artus quando le ha detto che aveva smesso di fumare e di bere alcolici

Se fosse umorismo da parte della giornalista, le è valso molte critiche

L’occasione per il suo editorialista di “Quelle Epoque”, Philippe Caverivière, di prendere in giro il giornalista

Riepilogo

Un’affermazione che gli è valsa una pioggia di critiche. Come quando ha accennato al movimento #MeToo quando Juliette Binoche è venuta al suo programma mattutino su France Inter, Léa Salamé è apparsa un po’ goffa sabato 27 aprile 2024 sul set di Che epoca.

Mentre riceveva il comico Artus, la compagna di Raphaël Glucksmann ha fatto il solletico a quest’ultimo quando le ha detto che aveva smesso di fumare e di bere alcolici per superare le sue ansie. “Non sei più ansioso, ma fastidioso”, rideva Léa Salamé. Dopo questa affermazione, il giornalista ha ricevuto numerose critiche.

Léa Salamé a confronto con una “poivrote” di Philippe Caverivière

Infatti, alcuni approfittarono della situazione per solleticarla a loro volta. In particolare Philippe Caverivière, il comico che officia Che epoca su France 2 insieme a Léa Salamé ogni sabato. Ha infatti dedicato una rubrica al giornalista questo venerdì 3 maggio 2024 su RTL.

“Molte persone che volevano votare per Raphaël Glucksman e che vennero a conoscenza dei fallimenti di Léa si dissero: ‘Ecco, volevo votare per Glucksmann, ma come Léa Salamé, sua moglie, è un’alcolizzata, io voterò Bardella. Non voglio un ubriaco come first lady‘ »ha detto ironicamente, facendo scoppiare a ridere Yves Calvi e Amandine Bégot.

Risposta prevista questo sabato a “Quelle Epoque”?

Ma il comico non si è fermato qui e ha continuato: “Léa Salamé, pensavamo fosse l’erede di Anne Sinclair, in realtà è la nuova Chicandier. La mia Léa è così, è un’epicurea. L’ho vista la sera e poi ho conosciuto Pierre Palmade. Gli ho detto: ‘Oh mio Pierrot, hai smesso di coc’, MDMA, 3MMC e chemsex, oh sei diventato noioso! »

Un articolo esilarante su cui il principale interessato potrebbe riprendersi questo sabato, 4 maggio 2024, nel nuovo numero di Che epoca.

-

PREV Chi sono gli ospiti di Léa Salamé questo sabato 4 maggio 2024?
NEXT “Superinfetta”, Emilie Fiorelli (Secret Story) fa ricoverare d’urgenza il figlio: le ultime notizie non sono buone