Il domani appartiene a noi: Emmanuel Moire parla della partenza di Charlie – News Series

Il domani appartiene a noi: Emmanuel Moire parla della partenza di Charlie – News Series
Il domani appartiene a noi: Emmanuel Moire parla della partenza di Charlie – News Series
-

Nell’ambito di CANNESERIES 2024, AlloCiné ha incontrato Emmanuel Moire, che ci ha rivelato il prossimo futuro del suo personaggio e lo sviluppo degli intrighi di “Il domani ci appartiene”.

François (Emmanuel Moire) ha avuto un anno particolarmente ricco di colpi di scena in Il domani ci appartiene.

Tra il crollo del liceo Agnès Varda e i suoi problemi di salute, gli autori della telenovela quotidiana TF1 non hanno risparmiato nulla per l’insegnante di francese. Nemmeno la sua storia d’amore con Charlie (Clémence Lassalas).

C’è da dire che questa coppia, molto apprezzata dal pubblico, non aveva più gli stessi desideri. Se Charlie voleva rifarsi una vita in Canada e costruire una famiglia con la sua compagna, per François non era così. Rifiutandosi di essere un peso per lei, quest’ultimo ha poi interrotto la loro relazione.

Oggi François ha voltato pagina e vive una storia d’amore con Soizic (Charlie Nune), la sua ex moglie. Ma cosa gli riserva il futuro?

Incontrato al festival CANNSERIES, Emmanuel Moire ha parlato con Allociné di ciò che attende François nei prossimi episodi.

Allociné: Quest’estate segnata dalla partenza di Clémence Lassalas e dalla fine dell’emblematica coppia François-Charlie. Hai sentito una fitta al cuore quando il tuo compagno di gioco se n’è andato?

Emanuele Moire : Sì e no perché è soprattutto la scelta di Clémence. Ha lavorato per molti anni a Tomorrow Belongs to Us e voleva affrontare altri progetti. Non ho sentito davvero una fitta al cuore perché non ci siamo persi ciò che avremmo dovuto fare insieme. Non ci siamo mai persi nulla, quindi siamo arrivati ​​alla fine. E ammetto anche che forse questa coppia girava un po’ in tondo. L’angoscia è non vederla più tanto e non ridere più sul set con lei. Ma ci vediamo. Se ci perdiamo, ci vediamo.

François ora vive una storia d’amore con Soizic. Sei rimasto sorpreso dal fatto che il tuo personaggio sia tornato insieme così velocemente alla sua ex moglie? Non ti è sembrato che fosse un po’ troppo veloce?

Sì e, a dire il vero, ne ho parlato con gli autori. Soprattutto dopo il crollo del liceo, la coppia Charlie-François è stata ancora più toccante. È vero che, poco dopo, ho dovuto recitare la viltà e la menzogna, un po’ di tutto quello che non sapevamo di quest’uomo. Detto questo, flirtano con il caos e il lato oscuro di questo personaggio. Ovviamente ha creato cose speciali tra il pubblico. Nonostante tutto, trovo coerente il riavvicinamento Soizic-François perché si tratta di una coppia che è stata insieme e che si conosce molto bene. Capiamo anche perché François si è messo con Charlie quando sappiamo che era con Soizic. Trovo che ci sia una coerenza nelle donne della sua vita.

Tra Soizic e François è una storia seria, potrebbero prendere in considerazione il matrimonio?

Ci sarà molta attesa da parte di Soizic. Possiamo vedere chiaramente fin dall’inizio che è tornata per riconquistare l’uomo della sua vita. Penso che per lei sia molto importante arrivare fino in fondo. C’è un lato possessivo in Soizic che François non ha. Francesco, infatti, ama le persone ma non ha bisogno che le persone gli appartengano. E poi, è proprio questo il bello della rottura di François e Charlie. È perché la ama che le dice che è meglio che si separino. Capì che non le avrebbe mai dato quello che voleva. Trovo davvero bello che François consideri che le persone che ama non gli appartengono. E penso che ci sia anche quello con la coppia François-Soizic. Le aspettative matrimoniali sono più dalla parte di Soizic.

Quindi nessuna voglia di matrimonio per François?

Penso che non gli interessi quella roba.

Il fatto che François e Soizic tornino insieme è anche un’occasione per gli sceneggiatori di consolidare la famiglia Lehaut. Cosa possiamo aspettarci da questa famiglia nei prossimi episodi?

È già stato scritto molto su questa famiglia. Dato che ho doppie notizie in questo momento con l’uscita del mio singolo, gli autori lasceranno un po’ i Lehauts per il momento. Tutto ciò che accade è molta più leggerezza e comicità per far sì che gli spettatori si affezionino ancora di più a questa famiglia.

Vedremo molto la coppia François-Soizic. Si solleticano, litigano, litigano, si insultano (ride). Scopriamo un nuovo Francesco. Penso che Charlie Nune mi stia conducendo lì. È un piacere lavorare con lei. Mi sto divertendo ad essere più intelligente e piccante nel mio gioco, lo trovo molto interessante.

Vediamo molto meno François nel suo ruolo di insegnante. Visto che ci sono stati dei nuovi arrivi al Georges Brassens con Mélody e Agnès, possiamo sperare di vedere il corpo docente un po’ più sotto i riflettori?

Sta iniziando, ma penso che tornerà principalmente all’inizio dell’anno scolastico per formalizzare davvero una facoltà leggermente più grande.

Il padre di François ha fatto apparizioni occasionali in Il domani ci appartiene. Potrebbe tornare presto nella serie? Potremmo immaginare anche l’arrivo a Sète della famiglia di Soizic?

Al momento non è previsto ma sarebbe molto interessante vedere la famiglia di Soizic. Per quanto riguarda il padre di François, mi piacerebbe che tornasse. Anche a me piace suonare con Christian Vadim.

Hai qualche desiderio per François?

Trovo davvero interessante che gli autori siano andati lontano con il personaggio di François e io ho dato il massimo. Ciò che conta per me è portare scala, sincerità e autenticità nelle cose. Voglio che la gente ci creda e lo renda credibile. Il personaggio di François è molto importante per me. Mi è piaciuto che avesse perso la pazienza e che non lo riconoscessimo. Mi piace il fatto che vada molto in profondità nel lato emotivo. Ciò che conta per me è la forza e la profondità di ciò che deve essere interpretato.

Allo stesso tempo, mi piacerebbe che ci fossero più cose al liceo e con gli adolescenti. Mi piace l’idea che François trasmetta conoscenza. Mi manca un po’ giocarci. L’ho fatto spesso quando mi sono unito alla serie e l’ho trovato molto bello. Mi piacciono le parole quindi mi piace farlo.

Hai altri progetti al di fuori dello show di cui puoi parlare?

Sono molto felice di aver approfittato di questi ultimi anni per affermarmi come l’attore che ero. È stato davvero qualcosa di importante per me. Non pensavo che l’avrei fatto quotidianamente ma sono felice perché ho ampliato la mia gamma di giochi e mi sono confrontato con così tante cose che mi hanno davvero affascinato. Ma mi mancava la musica. Mi ci è voluto un po’ per avere cose da dire e trasmettere.

È appena uscito il mio nuovo singolo “Be a Man”. Ero impaziente ed emozionato. Credo in ciò che deve essere fatto. Soprattutto, è la gioia di riconnettersi con la canzone, il pubblico e la scena che sta per accadere. È importante per me. E poi la canzone è diversa perché racconto le mie storie, quello che vedo, quello che mi tocca. Questo è ciò che sono. È anche importante per me esprimermi lì. Quindi sono abbastanza felice.

-

NEXT Alice e Florian (Sposi a prima vista) si avvicinano fisicamente e parlano della loro notte infuocata