Prezzi alle stelle, carenza di alloggi… Airbnb, un terremoto per il settore immobiliare

Prezzi alle stelle, carenza di alloggi… Airbnb, un terremoto per il settore immobiliare
Prezzi alle stelle, carenza di alloggi… Airbnb, un terremoto per il settore immobiliare
-

INDAGINE – Divenuta essenziale, la piattaforma di case vacanze ha sostenuto i prezzi nelle città più turistiche. Ma ha anche ridotto l’offerta di alloggi per i residenti.

Sono passati solo dieci anni, ma ora sembra un’eternità. Nel 2015, Parigi ha steso il tappeto rosso per Brian Chesky, co-fondatore di Airbnb. « Sono molto orgoglioso di dare il benvenuto a Airbnb a Parigi », lanciò Jean-François Martins, allora responsabile del turismo della città di Parigi. La piattaforma di affitti stagionali aveva già fatto della capitale francese la sua prima destinazione al mondo e ha scelto di organizzare lì la sua convention annuale in pompa magna riunendo cinquemila dei suoi ospiti alla Grande Halle de la Villette.

Da allora, la storia d’amore tra Paris e il piantagrane californiano è giunta al termine. La Ville Lumière occupa ancora un posto di rilievo nell’attività di Airbnb. Ma la piattaforma americana è in aperto conflitto con il municipio, che lotta senza sosta in tribunale per limitare la crescita degli affitti stagionali. « Solo a Parigi si sono verificati quasi 500 casi »valuta Lorène Derhy, avvocato specializzato in diritto immobiliare.

Il successo della piattaforma…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Ti resta l’88% da scoprire.

Vendita lampo

1€ al mese per 3 mesi. Senza impegno.

Già iscritto? Login

-

PREV Un’interruzione della TV: ieri sera Freebox ha colpito un gran numero di abbonati a Freebox, ma è stata rapidamente risolta
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole