Per rinfrescare le nostre città, gli scienziati hanno trovato un metodo ancora più efficace della rivegetazione!

Per rinfrescare le nostre città, gli scienziati hanno trovato un metodo ancora più efficace della rivegetazione!
Per rinfrescare le nostre città, gli scienziati hanno trovato un metodo ancora più efficace della rivegetazione!
-

Nell’estate del 2018 a Londra faceva molto caldo. Molto caldo. E queste sono le temperature di questo periodo, che i ricercatori dell’University College London (Regno Unito) sono stati utilizzati per alimentare un modello climatico urbano tridimensionale volto a testare gli effetti di diversi sistemi di gestione del clima. CaloreCalore nella Grande Londra. Perché con il riscaldamento globale queste sono temperature che diventeranno comuni e che dovremo imparare a mitigare nelle nostre città per evitare disagi e, soprattutto, aumento della mortalità.

Tetti bianchi per abbassare la temperatura delle nostre città

Pannelli solari accesi tettitettitetti verdi o ricoperti da un rivestimento riflettente, vegetazione nelle strade o anche condizionatorecondizionatore. Per valutare l’intero effetto potenziale di ciascuno di questi metodi, i ricercatori riferiscono nel Lettere di ricerca geofisica che li hanno modellati come se fossero stati adottati il ​​più ampiamente possibile teoricamente nell’area urbana.

Il risultato è il fatto di coprire il tettitetti di un rivestimento riflettente che si è rivelato il più efficace nel ridurre la temperatura nella città di Londra. Intorno a 1,2°C e anche fino a 2°C in alcune zone. Il rinverdimento delle strade, anche se si possono aggiungere altri vantaggi, ha invece portato ad un calo della temperatura solo di 0,3°C in media. Ancor peggio, l’aria condizionata degli edifici ha l’effetto di far aumentare ulteriormente la temperatura esterna in città. Dell’ordine di 0,15°C.

Metodi con effetti contrastanti

Più precisamente, i ricercatori spiegano di aver osservato effetti contrastanti per i tetti verdi. Durante il giorno aiutano ad abbattere il mercuriomercurio 0,5°C in media. Ma una volta che solesole distesi, tendono a trattenere il calore e quindi ad aumentare leggermente le temperature notturne. Gli alberi sono piuttosto buoni di notte, ma con un aumento dell’umidità dell’aria che potrebbe nuocere al comfort. Armati di tutte queste preziose informazioni, forse troveremo il modo migliore per adattare le nostre città al riscaldamento globale. In attesa di riuscire finalmente a fermare la sua folle corsa in avanti.

-

PREV Il minibus del campo estivo finisce in un fosso, tre adolescenti feriti, uno in modo grave
NEXT Usbek & Rica – Cosa raccontano le immagini generate dall’intelligenza artificiale sulla fascistosfera